• MANUNET e INCOMERA: APERTI I BANDI 2016

    Regione Piemonte conferma l’adesione alle reti transnazionali ERANET, ribadendo l’impegno a confrontare in ambito comunitario le proprie traiettorie di ricerca e innovazione, e riconoscendo la validità strategica della promozione di forme collaborative transnazionali da parte delle imprese e del sistema innovativo regionale nel suo complesso.

    L’attivazione delle misure MANUNET e INCOMERA rappresenta la volontà di supportare la partecipazione delle PMI piemontesi alle reti di specializzazione europee negli ambiti manifatturiero, dei nuovi materiali e delle nanotecnologie.

    Tramite tali iniziative, che si integrano anche alla misura Piattaforma Tecnologica Fabbrica Intelligente recentemente avviata, la Regione intende contribuire alle molteplici esigenze del sistema produttivo e della ricerca piemontese, favorendo ricadute positive in termini di competitività sui mercati nazionali, europei ed internazionali.

    I bandi MANUNET e INCOMERA dispongono di una dotazione finanziaria complessiva pari a 3 milioni di euro, allineata a quella degli altri Paesi e Regioni d’Europa partecipanti, da destinare a progetti transnazionali di ricerca industriale e sviluppo sperimentale proposti da Micro e Piccole Medie Imprese, organismi di ricerca e start-up innovative, di qualsiasi settore merceologico purchè coerenti con gli ambiti tecnologici previsti dalle due iniziative (rispettivamente manifatturiero e nuovi materiali), nonché per possibili applicazioni e ricadute, anche non esclusive, con le aree identificate nella Strategia di Specializzazione Intelligente del Piemonte (aerospazio, automotive, chimica verde, meccatronica, made in e salute).

    Ad ogni progetto transnazionale dovranno aderire almeno un soggetto piemontese ed un soggetto di uno degli altri Paesi e Regioni partecipanti all’iniziativa.

    Il processo di costituzione dei partenariati di progetto è affidato alla libera iniziativa dei partecipanti e può essere inoltre favorito:

    • dall’intermediazione dei sistemi di rappresentanza datoriale e camerale;
    • dalle strutture associative quali i poli di innovazione;
    • dalle reti internazionali attive sul territorio, quali Enterprise Europe Network www.alps-een.eu;
    • dai consorzi internazionali MANUNET e INCOMERA sui rispettivi siti www.manunet.net e www.incomera.eu;
    • Finpiemonte S.p.A. sul sito www.finpiemonte.it

    Maggiori informazioni sul sito di Regione Piemonte: www.regione.piemonte.it/innovazione/

  • Meeting Enabling technologies in 3D cancer organoids

    The meeting Enabling technologies in 3D cancer organoids will be held on march 8-9, 2016 in Turin at Molecular Biotechnology Center.

    The meeting is focused on 3D cancer models and inaugurates a Cancer Conference Series co-organized by Università and Politecnico of Torino.

    The aim of this meeting is to bring together researchers from different fields to review recent advances on three-dimensional in vitro cultures for cancer research: development of cell spheroids and organoids, engineering of tissue scaffolds and materials, techniques to probe the mechanics of 3D cellular structures, as well as advanced imaging strategies.

    The meeting should be of interest to all those who study cell and tumour biology, drug target validation and patient-tumour profiling, as well as tissue engineering and image-based approaches.

    For more information: http://www.torinodonna.it/workshop/

  • Seminario bioPmed Let’s do business in South Australia

    L’evento bioPmed Let’s do business in South Australia si terrà il 16 febbraio 2016 presso la sede di Bioindustry Park a Colleretto Giacosa (TO).

    Scarica il programma >>

    Il seminario vedrà l’intervento del Ministro Snelling (TBC) e la conferenza del Dott. Baccanti, che illustrerà i seguenti punti:

    • Ricerca preclinica e clinica: in Australia non é necessaria la procedura di IND filing, si ottiene l’approvazione per l’inizio di un nuovo clinical trial semplicemente con l’approvazione da parte del comitato etico.
    • I costi delle attività di ricerca (anche clinica, compresa la sintesi degli API) vengono risarciti in contanti dal governo nella misura del 45% (per aziende con fatturati minori di 20 M A$, circa 14 M Euro).
    • Adelaide viene preferita come sede commerciale per sviluppare vendite dirette in Australia e distribuzione in tutta l’area Asia Pacifico attraverso distributor locali, supportati sostanzialmente nello stesso fuso orario.

     

    Per partecipare, iscriversi online sul sito bioPmed:

    http://www.biopmed.eu/index.php?option=com_jevents&task=icalrepeat.detail&evid=1450&Itemid=13&year=2016&month=02&day=16&title=biopmed-qlets-do-business-in-south-australiaq&uid=a8d745397be1b69ac08082c85b471310&lang=it

  • ROADSHOW SUI POLI DI INNOVAZIONE

    Confindustria Piemonte, assieme a tutte le Associazioni territoriali, organizza tre incontri sul territorio piemontese che si terranno nei seguenti giorni:

    • 19 gennaio 2016, presso Confindustria Cuneo
    • 20 gennaio 2016, presso l’Associazione degli Industriali di Novara
    • 21 gennaio 2016, presso Confindustria Canavese – INCONTRO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

     

    Scarica il programma con la scheda di adesione >>

    Nel corso di questi incontri diretti con gli attori che hanno animato dal 2009 il territorio imprenditoriale piemontese, le imprese potranno approfondire i contenuti dei programmi pluriennali in corso di formazione e, con riferimento alla fase di preparazione delle proposte di candidatura, potranno stimolare ogni eventuale iniziativa utile per avvicinare i programmi in via di definizione alle esigenze delle imprese.

    Nella seconda parte delle mattinate, è prevista la possibilità di pianificare colloqui individuali tra i Soggetti Gestori e le Imprese che manifesteranno l’interesse.

    La pagina web di riferimento relativa agli incontri è la seguente: http://www.confindustria.piemonte.it/convegni-ed-eventi/2524-roadshow-il-sistema-confindustria-in-piemonte-per-il-futuro-dei-poli-di-innovazione-19-20-21-gennaio-2016

    Per informazioni e adesioni entro il 15 gennaio: een@confindustria.piemonte.it
    Telefono: 011-549246 int. 5205