• Concorso My Start BCN

    My Start BCN è un programma volto alla promozione del processo di crescita internazionale di start-up italiane virtuose, desiderose di espandere il proprio mercato in Spagna.

    Il vincitore del bando My Start Bcn, organizzato dalla Camera di Commercio Italiana – Barcellona e I3P – Politecnico di Torino, avrà la possibilità di partecipare con un proprio stand al 4YFN, che si terrá a Barcellona dal 26 al 28 febbraio 2018 all’interno del Mobile World Congress.

    4YFN e MOBILE WORLD CONGRESS:

    Il Mobile World Congress é il maggiore evento mondiale dedicato all’industria mobile. Organizzato da Mobile World Capital Barcelona e Telefónica, l’edizione 2018 della capitale catalana avrà luogo tra il 26 febbraio e l’1 marzo. Sono attesi piú di 108.000 partecipanti, 2.300 espositori, 400 compagnie, 10.000 operatori e i paesi rappresentati saranno 208. Congressi, networking, attivitá esperienziali e molto altro per immergersi nel mondo del digitale e conoscerne le ultimissime novità. Gli obiettivi chiave dell’evento? Tre: incoraggiare lo sviluppo delle tecnologie del settore, favorire la trasformazione in termini digital delle aziende e accelerare l’innovazione tramite l’imprenditoria digitale.

    4YFN é la piattaforma dedicata a startup digitali che, in linea con gli obiettivi del Mobile World Congress, vuole essere un trampolino di lancio per le start up alla ricerca di investimenti, partner e visibilità mediatica, promuovendo occasioni di contatto con investitori, grande imprenditoria e istituzioni, per dare vita a nuove sfide e procedere insieme sulla strada dell’innovazione.

    Le iniziative proposte per creare contatti e stimolare nuove idee spaziano dai congressi al networking con gli investitori potenziali, dalle occasioni utili a promuovere i propri prodotti/servizi/idee ai workshop pratici, senza dimenticare le conferenze tenute dai maggiori professionisti ed esperti mondiali del settore (Rich Miner per Google Ventures, Werner Vogels per Amazon, Nicola Mendelsohn per Facebook e molti altri).

    Presentazione concorso-my-start-bcnita

    Salva

  • Inter Cluster Day – Verso il nuovo bando dei Poli di innovazione

    Al via l’Agenda Strategica per il terzo bando di finanziamento della programmazione europea POR FESR 2014-2020.

    bioPmed, insieme agli altri sei Poli di Innovazione Piemontesi e – in collaborazione con la Regione Piemonte – ha organizzato una mattinata di lavoro per fornire alle imprese piemontesi, aderenti e non, le prime anticipazioni sul prossimo bando dei Poli di Innovazione.

    Un appuntamento per fare sistema a livello regionale, che ha offerto ai partecipanti opportunità di business networking attraverso l’incontro con imprese provenienti da settori economici diversi e complementari.

    Come per i precedenti bandi, il percorso parte con la raccolta di idee progettuali delle aziende, finalizzata alla definizione delle sette Agende Strategiche (una per Polo), prosegue con l’accompagnamento da parte dei Poli verso la valutazione della Regione Piemonte e si conclude con l’accesso al finanziamento dei progetti selezionati.

    L’emanazione del bando prosegue la strada intrapresa dalla Regione Piemonte con i due già emessi (Linea A e Linea B) a fine 2015 e a inizio 2016, e attualmente in fase di valutazione, grazie ai fondi POR FESR 2014-2020. L’obiettivo è promuovere l’innovazione, il trasferimento tecnologico, la condivisione di conoscenze e competenze e l’avvicinamento tra imprese e attori pubblici e privati della ricerca.

    Il bando ha anche l’obiettivo di incentivare l’ampliamento del bacino di utenza dei Poli

    Per il bando Linea A, incentrato sulla raccolta di idee progettuali nei sette ambiti di specializzazione dei Poli e riservato alle aziende aderenti ai Poli, sono stati presentati 113 progetti, di cui 42 interpolo, attraverso il coinvolgimento di 336 imprese. Sono stati proposti progetti per 39,6 milioni di euro per un investimento complessivo pari a 79,2 milioni di euro.

    Per il bando Linea B, focalizzato su idee progettuali di ricerca industriale e sviluppo sperimentale per le aziende ancora non aderenti ai Poli, sono stati presentati 53 progetti attraverso il coinvolgimento di 110 imprese, con la richiesta di 15,8 milioni di euro per un investimento complessivo di 32,7 milioni di euro.

    Se hai una proposta progettuale o se vuoi conoscere meglio il Polo dedicato alla Salute contattaci: balma@biopmed.eu – baldi@bioindustrypark.it.

    Cosa sono i Poli di Innovazioni e quali attività hanno svolto negli anni – presentazione_7_poli_di_innovazione

    Puoi scaricare le  presentazione del polo biopmed, gestito dal Bioindustry Park di Colleretto Giacosa, il quale si concentra sulla salute umana e le scienze della vita e coinvolge 71 realtà aderenti e degli altri Poli di Innovazione:

    presentazione_clever, gestito dall’Environment Park di Torino e dal Consorzio Un.I.Ver. di Vercelli, è specializzato nelle Energy and Clean Technologies e coinvolge 265 realtà aderenti.
    presentazione_agrifood, gestito dal M.I.A.C. di Cuneo, si concentra sulla ricerca e sviluppo in campo agroalimentare e coinvolge 111 realtà aderenti.
    presentazione_cgreen, gestito da Fondazione Torino Wireless, è specializzatpresentazione_mesapo nell’ ICT – Information Communication Technologies, e coinvolge 242 realtà aderenti.
    presentazione_ict, gestito da Centro Servizi Industrie srl di Torino, è specializzato in ambito Smart Products and Manufacturing e coinvolge 241 realtà aderenti.
    presentazione_pointex, gestito da Città Studi Spa di Biella, è specializzato nel settore tessile e coinvolge 85 realtà aderenti.
    presentazione_mesap, gestito da Centro Servizi Industrie srl di Torino, è specializzato in ambito Smart Products and Manufacturing e coinvolge 241 realtà aderenti.

     

    Salva

  • Dal Bioindustry Park arriva l’esordio al Nasdaq di Sienna Biopharmaceuticals

    La campanella di chiusura della Borsa di New York è suonata alle 22 di ieri sera (ora italiana), in una giornata che ha segnato l’ingresso ufficiale tra le nuove aziende quotate al Nasdaq di Sienna Biopharmaceuticals, una delle più giovani e promettenti realtà americane in ambito dermatologico, che in squadra ha anche la forza di un know how tutto italiano.

    laboratori di ricerca dell’azienda californiana hanno infatti base al Bioindustry Park di Colleretto Giacosa, parco scientifico a pochi km da Torino specializzato nelle scienze della vita. Qui è stata messa a punto “Topical by design”, tecnologia all’avanguardia per diminuire gli effetti collaterali dei farmaci dermatologici. La piattaforma permette infatti di concentrarne l’effetto a livello epidermico, evitando che vadano in circolo nel sangue. Un’innovazione assoluta nel settore, che Sienna ha fatto sua nel dicembre scorso acquisendo per 150 milioni di dollari Creabilis, azienda specializzata nello sviluppo di terapie per infiammazioni diffuse della pelle (come psoriasi e dermatite atopica), che nei laboratori del Bioindustry Park ha sviluppato e continua a portare avanti la ricerca.

    «Siamo molto orgogliosi – sottolineano Fiorella Altruda, presidente di Bioindustry Park, e Alberta Pasquero, amministratore delegato  – perché il know-how che sostiene la crescita di questo progetto ha forti radici in Italia. Senza l’acquisizione di Creabilis e della sua piattaforma tecnologica, nata nei laboratori del Bioindustry, il salto imprenditoriale di Sienna non sarebbe stato possibile. Un riconoscimento all’eccellenza e al livello di innovazione che l’Italia è in grado di esprimere, confermato anche dalla scelta di mantenere i laboratori nel nostro Paese e di annunciare l’arrivo di nuove assunzioni. Per il Bioindustry Park, inoltre, questo è un traguardo particolare: siamo l’unico parco scientifico specializzato nelle scienze della vita che può vantare due aziende quotate al Nasdaq a distanza di cento metri l’una dall’altra!».

    «Sicuramente è un grande risultato andare in borsa, ma per noi è un mezzo non un fine – sottolinea Silvio Traversa, già Chief Scientific Officer di Creabilis e ora CSO di Sienna Biopharmaceuticals – Questo passo ci garantirà per i prossimi due anni i fondi necessari per proseguire con gli studi clinici sulle sperimentazioni in atto. L’obiettivo è portare al più presto sul mercato le nostre innovazioni. La partenza potrebbe essere nel 2020 con un particolare trattamento laser dell’acne, nel 2022 puntiamo al primo farmaco topico al mondo contro il prurito e nel 2024 a una nuova cura per psoriasi e dermatite atopica. Abbiamo riscontrato notevole attenzione per il nostro lavoro: in dermatologia non c’è molta tecnologia avanzata a livello topico e il team di professionisti dietro questo progetto è molto conosciuto nel settore e gode di grande stima e fiducia. Hanno alle spalle casi di successo e questa credibilità rende la sfida di Sienna interessante anche agli occhi degli investitori».

    Un interesse confermato dalla risposta del mercato finanziario al suo esordio in borsa: con una IPO (Offerta Pubblica Iniziale) di 65 milioni di dollari, la partenza di Sienna nel listino Nasdaq è stata di 15 dollari ad azione, chiudendo in rialzo a quota 19.25 dollari.

    Un segno della fiducia verso un’azienda giovanissima (nata nel 2015), ma con un management di altissimo livello che ha contribuito allo sviluppo di marchi di successo per l’estetica come Botox e Juvederm e che, forte del suo know how, punta a diventare leader nelle terapie per la pelle.

    Gli investimenti generati dalla quotazione in borsa supporteranno i prossimi passi della ricerca, a cominciare da un nuovo test sulla molecola SNA 120, che punta alla definizione del primo farmaco topico al mondo contro il prurito.

    Verrà poi testata sull’uomo la molecola SNA 125, rivolta alla cura della psoriasi e della dermatite atopica. Parallelamente verrà portato avanti lo studio finale di un trattamento laser dell’acne, un’innovazione tra le più avanzate al mondo che usa nanoparticelle d’argento sulla pelle da trattare per potenziare l’efficacia del laser.

     

  • Avviso pubblico di selezione docenti Fondazione ITS Biotecnologie

    La Fondazione ITS Biotecnologie avvia il processo di assegnazione degli incarichi di docenza e di codocenza per il biennio 2017/2019 relativi ai corsi:

    1) SEDE DI IVREA:

    Tecnico superiore per la produzione di apparecchi diagnostici, terapeutici e riabilitativi – sviluppo e manutenzione apparecchi biomedicali e applicazioni di informatica biomedica

    2) SEDE DI NOVARA:

    Tecnico superiore per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica – Formulazioni chimiche applicate alle scienze della vita

    I tempi, le modalità e i compensi per le prestazioni saranno esplicitati nel corso della selezione. Si prega di prendere visione dell’avviso e dei relativi allegati, nonché di procedere con la formalizzazione della candidatura secondo le modalità previste dal bando.

    all’indirizzo www.its-biotecnologiepiemonte.it nella sezione AVVISI potete trovare il bando e tutti i suoi allegati.

  • EUROBIOTECH 2017

    EUROBIOTECH 2017

    Cracovia, 11-14 settembre 2017

    EUROBIOTECH è un evento scientifico che crea l’opportunità, per chiunque sia legato al campo della bioindustria, di instaurare nuovi contatti ed essere al corrente delle novità nell’industria delle Scienze della Vita in Europa. L’evento viene organizzato in occasione  del congresso scientifico come una esposizione collaterale organizzata dall’Ente Fiera di Cracovia con la supervisione di un Comitato composto dall’Accademia Polacca delle Scienze, la Facoltà di Biochimica, Biofisica e Biotecnologia dell’Università  Jagellonica, la Federazione Polacca di Biotecnologia.

    Quest’anno gli argomenti d’interesse trattati a EUROBIOTECH saranno: la biofarmaceutica, la diagnosi, le cellule staminali, i biomateriali, cibo e nutrizione, l’arte nella scienza e il duplice uso della biotecnologia.

    Di seguito le informazioni dettagliate sull’iniziativa in formato PDF:

    • Eurobiotech 2017- depliant con programma dell’evento (pdf);
    • Exhibition Offer contenente offerti per gli stand 4m2 e 6m2 (pdf);
    • Depliant sulle edizioni precedenti (pdf);
    • Transfer Technology Zone Eurobiotech 2017 (pdf).

    Modalità di adesione:

    1.Per segnalare l’interesse all’iniziativa e per  chiedere ulteriori informazioni e/o inviare l’informazione sulla vostra adesione Vi chiediamo di scrivere all’indirizzo email:  eurobiotech@targi.krak ow.pl att. Sig.ra Sara Lamik, citando che l’informazione si e’ avuta tramite l’ufficio ICE di Varsavia, e per conoscenza a questo Ufficio varsavia@ice.it  att. Mrs. Izabela Laskowska tel. + 48 22 6280243.

    2.La registrazione dovrà essere effettuata tramite sito web: www.eurobiotech.krakow.pl  , entrando nella sezione “REGISTRATION”.

  • X Summer School Netval

    “Exploiting Innovation in Healthcare”

    11-14 settembre, Lecce 

    Sono aperte le iscrizioni alla X Summer School Netval “Exploiting Innovation in Healthcare”. L’edizione 2017 si svolgerà presso il Grand Hotel Tiziano e dei Congressi di Lecce (LE) dal 11 al 14 settembre, in collaborazione con l’Università del Salento, ARTI Puglia, Politecnico di Bari, Università di Bari, Università di Foggia, DREAM, CNR, IIT, INFN.

    Maggiori informazioni ed il programma sono presenti sul sito web di Netval (http://netval.it/servizi/formazione/corsi-2017/)
    Per quanto concerne le iscrizioni all’evento, è necessario compilare il form online: http://www.netval.it/servizi/iscrizione-corsi/.

    Vi ricordiamo che per tutte le iscrizioni che perverranno entro venerdì 28 luglio 2017 verrà applicata una quota di iscrizione agevolata.

  • Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta

    Torna Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta, la competizione per progetti, idee e aziende, promossa dagli incubatori universitari regionali I3P del Politecnico di Torino, 2i3T dell’Università di Torino, Enne3 dell’Università del Piemonte Orientale e Pépinière di Aosta e sostenuta dalla Regione Piemonte.

    Organizzata nell’ambito del Premio Nazionale per l’Innovazione (PNI), promosso da «PNICube» (Associazione Italiana degli Incubatori Universitari e delle Business Plan Competition), Start Cup Piemonte e Valle d’Aosta è finalizzata alla diffusione della cultura dell’innovazione e dello sviluppo locale, con l’obiettivo di favorire e sostenere la nascita di startup innovative e ad alto contenuto di conoscenza per promuovere lo sviluppo economico del territorio piemontese e valdostano. La XIII edizione della competizione entra ora nel vivo con la Fase II «Concorso dei Business Plan»: si tratta un’opportunità unica per finalizzare studi e ricerche in progetti d’impresa, indipendentemente dallo stadio di sviluppo, ed entrare nel network degli Incubatori di Imprese Innovative.

    I vincitori riceveranno infatti sostegno per la nascita della startup, supporto nella definizione della strategia, accompagnamento sul mercato attraverso il contatto con i primi clienti e l’introduzione a investitori e banche per il reperimento di capitali.

    Per partecipare alla Business Plan Competition è necessario presentare un Business Plan (o Business Model) che descriva il progetto imprenditoriale entro il 24 luglio 2017 (ore 13:00). Possono candidarsi tutti gli aspiranti imprenditori maggiorenni, compresi universitari e strutturati di atenei e centri di ricerca, oltre a titolari di neo-imprese. La candidatura può essere inviata tramite il sito www.startcup-piemonte-vda.it e i progetti dovranno fare riferimento alle categorie Life Sciences, ICT, Cleantech & Energy, Agrifood ed Industrial.

    La XIII edizione assegnerà al primo classificato un premio di 20.000 euro, al secondo 15.000 e al terzo 10.000. Inoltre ai migliori business plan che insedino nuove attività imprenditoriali a Cuneo e in Valle d’Aosta saranno corrisposti due premi speciali dal valore di 7.500 euro ciascuno. Oltre al montepremi complessivo di 60.000 euro sono altresì previste menzioni speciali per i progetti di Pari Opportunità e di Innovazione Sociale. Infine, i primi sei vincitori assoluti parteciperanno inoltre al PNI-Premio Nazionale per l’Innovazione che per l’edizione 2017 avrà FS Italiane quale Main Sponsor.

     

  • Call for Industry 4.0 Startups – Intesa Sanpaolo w/ Cisco

    Call for Industry 4.0 Startups – Intesa Sanpaolo w/ Cisco

    APPLICATION DEADLINE: July 30 2017

    Intesa Sanpaolo, in partnership with CISCO, is seeking new technology startups in the Industry 4.0 field for the 2017 edition of the international acceleration platform StartUp Initiative.

    Examples of target applications include innovative technologies for:

    •  Digital factory
    • Industrial safety and security
    • Asset tracking and management
    • Industrial collaboration
    • Industrial augmented/virtual reality
    • Connected machines/products
    • Integrated supply chain

    The target candidate is looking ideally for an equity funding round between 200k€ and 5M€.

    Interested startups can apply by submitting a business plan or executive summary of their project via our online application form no later than July 30, 2017.

    Participating startups will go through a coaching and selection process made available at no charge by key industry players and qualified coaches. The most promising teams will have a chance to pitch their project to a wide audience of financial and corporate investors, significantly improving their fund raising and business development reach.

    The program is structured as follows:

    • Oct 07-08 – Boot Camp (Turin): admitted startups will receive two full days of training delivered by experienced angel investors from California.
    • Oct 25 – Deal Line-Up (Milan): trained startups will pitch to a panel of experts (industry players, investors and researchers), who will provide structured feedback and select the finalists, which will move forward with the program.
    • Nov 23 – Investor Arena Meeting (Milan): the startups selected at the Deal Line-Up will have 10 minutes to pitch their project to a broad audience of around 150 investors, corporations and players of the innovation ecosystem.
  • INTER-CLUSTER DAY – 25 luglio 2017

    I sette Poli di innovazione regionali sono lieti di invitarvi al primo

    INTER-CLUSTER DAY
    Verso il nuovo bando dei Poli di Innovazione

    Martedì 25 luglio 2017 h. 9.30
    Environment Park – Centro Congressi
    Via Livorno 60 – Torino

    Un evento dedicato ad aggiornamenti, progettualità, agende di ricerca, open mic, networking intersettoriale.

    Partecipazione libera e gratuita.

    È richiesta la registrazione entro il 20 luglio su inter-cluster-day.eventbrite.it.