• Rete Research to Innovation (R2I): una partnership CERN – INFN per i Business Incubation Centres (BIC).

    Bioindustry Park partecipa come business incubation center alla rete R2I, la partnership creata da INFN e il CERN con l’obiettivo di migliorare l’impatto delle loro tecnologie sulla società.

    R2I-Network è la rete italiana di BIC (Business Incubation Centres) che hanno accesso alle tecnologie INFN e CERN. Integrando l’incubazione e la capacità di accelerazione dei BIC con competenze high-tech, l’INFN vuole creare le condizioni migliori per favorire la nascita di start-up italiane e farle crescere rapidamente.

    I BIC che attualmente fanno parte del Network R2I sono:

    • Bioindustry Park Silvano Fumero SpA
    • Cubact – Incubatore dell’Università di Sassari
    • I3P – Società per la gestione dell’incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino – S.c.p.a

    Se fai parte di un BIC che vuole partecipare alla rete, contattaci per avere tutte le informazioni.

    Se sei un’azienda e vuoi entrare a far parte del network, partecipa alla call R2I – 2019Invia la tua proposta entro il 11-02-2019.

    Scopri di più sul sito INFN >>

  • Il mercato USA – opportunità commerciali e di sviluppo

    Venerdì 14 Dicembre alle ore 14 si terrà presso Bioindustry Park un incontro con Blandine Chantepie-Kari, Vice President, University & Entrepreneurship – Soft Landing Programs dello European American Enterprise Council (EAEC) che presenterà le opportunità del mercato americano, le migliori strategie di entrata e i diversi strumenti e programmi di supporto offerti da EAEC e dal network ENRICH.

    Dalle ore 15 in avanti sarà inoltre possibile – in teleconferenza – avere degli incontri one-to-one con quattro prestigiose istituzioni statunitensi: il Children’s Hospital of Philadelphia (CHOP), il Dipartimento della Difesa USA, il National Institutes of Health (NIH), il Wistar Institute di Philadelphia.

    Maggiori dettagli sui quattro soggetti e sui loro interessi tecnologici e progettuali sono disponibili qui.

    Per partecipare all’incontro e fissare un appuntamento con una delle istituzioni coinvolte è possibile scrivere a Eugenio Mimosi – mimosi@biopmed.eu

  • Roche HealthBuilders, contest dedicato all’innovazione nel settore ealthcare

    Roche HealthBuilders, un nuovo contest promosso da Roche Italia, totalmente dedicato all’ healthcare e all’innovazione tecnologica.

    L’iniziativa nasce da un obiettivo specifico: rispondere ai bisogni ancora insoddisfatti dei pazienti e dei loro caregiver attraverso l’ideazione e la realizzazione di progetti di salute digitale che possano concorrere a migliorare la qualità di vita di chi vive la malattia in prima persona e facilitarne l’iter assistenziale.

    Due le challenge a cui potrai rispondere con il tuo progetto: Sostenibilità economica sanitaria e Customer Experience applicate alle aree terapeutiche Oncologia, Neuroscienze e Malattie rare.

    Il miglior progetto presentato da una startup target venture-backed/growth accederà ad un programma di mentoring con esperti Roche ed esperti di settore della durata di 12 mesi per un valore totale fino a 200.000,00.

    Lo scopo del programma è quello di supportare e guidare la startup nel perfezionamento del progetto, in particolare sulle esigenze identificate durante il primo periodo di coinvolgimento.

    Le migliori idee nelle aree Sostenibilità economica sanitaria e Customer Experience riceveranno ciascuno un premio in denaro di 5.000 euro e l’opportunità di beneficiare di un programma di mentoring a cura di Esperti Roche per una durata di 6 mesi.

    Per partecipare collegati al sito www.rochehealthbuilders.it, potrai candidarti fino alle ore 12.00 del 31 Gennaio 2019.

  • Roche HealthBuilders, contest dedicato all’innovazione nel settore Healthcare

    Roche HealthBuilders, un nuovo contest promosso da Roche Italia, totalmente dedicato all’ healthcare e all’innovazione tecnologica.

    L’iniziativa nasce da un obiettivo specifico: rispondere ai bisogni ancora insoddisfatti dei pazienti e dei loro caregiver attraverso l’ideazione e la realizzazione di progetti di salute digitale che possano concorrere a migliorare la qualità di vita di chi vive la malattia in prima persona e facilitarne l’iter assistenziale.

    Due le challenge a cui potrai rispondere con il tuo progetto: Sostenibilità economica sanitaria e Customer Experience applicate alle aree terapeutiche Oncologia, Neuroscienze e Malattie rare.

    Il miglior progetto presentato da una startup target venture-backed/growth accederà ad un programma di mentoring con esperti Roche ed esperti di settore della durata di 12 mesi per un valore totale fino a 200.000,00.

    Lo scopo del programma è quello di supportare e guidare la startup nel perfezionamento del progetto, in particolare sulle esigenze identificate durante il primo periodo di coinvolgimento.

    Le migliori idee nelle aree Sostenibilità economica sanitaria e Customer Experience riceveranno ciascuno un premio in denaro di 5.000 euro e l’opportunità di beneficiare di un programma di mentoring a cura di Esperti Roche per una durata di 6 mesi.

    Per partecipare collegati al sito www.rochehealthbuilders.it, potrai candidarti fino alle ore 12.00 del 31 Gennaio 2019.