BANDO MANUNET 2011

E’ stato approvato il bando 2011 Agevolazioni a favore di piccole e medie imprese a sostegno di progetti transnazionali  di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell’ambito manifatturiero – azione comunitaria di coordinamento MANUNET II” (L.r. 34/2004 Interventi per lo sviluppo delle attività produttive -Asse I- Ricerca e Innovazione;  P.O.R. F.E.S.R. 2007/2013 Asse I -Innovazione e transizione Produttiva).

Scarica il bando >>

  • Soggetti beneficiari e principali obblighi

Piccole e medie imprese (P.M.I.) che, al momento della presentazione della pre-proposal,  siano iscritte al registro delle imprese della competente Camera di commercio, e che siano raggruppati in consorzi, associazioni temporanee di imprese o altre forme contrattuali in uso nei Paesi di provenienza delle imprese.

  • Ambito territoriale

I soggetti proponenti  devono avere almeno un’ unità produttiva ubicata nel territorio della Regione Piemonte.

  • Iniziative ammissibili

Progetti di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale nel campo manifatturiero, riferibili ai seguenti ambiti tecnologici:

  1. Information and communication technologies for manufacturing, including industrial robotics
  2. Environmental and energy technologies
  3. Knowledge-based engineering technologies (computer-aided engineering and design, automated manufacturing, product lifetime management, etc.)
  4. Adaptive manufacturing technologies: Processes for removing, joining, adding, forming, consolidating, assembling
  5. Other technologies/products related to the manufacturing field.

  • Misura dell’agevolazione

Contributo a fondo perduto fino al 40% dei costi ammessi a finanziamento per i progetti regolarmente conclusi.

  • Domanda di ammissione

Le domande devono essere redatte utilizzando esclusivamente la modulistica che sarà disponibile sul sito internet della rete Manunet.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti sul bando:
telefono: 011 5717711
fax: 011 532988
e-mail: manunet@finpiemonte.it
sito: http://www.manunet.net nella pagina dedicata alla call 2011

Leave a Reply