RIAPERTURA TERMINI PROGETTO ITALIA DEGLI INNOVATORI

Il progetto Italia degli Innovatori ha suscitato grande interesse sia all’estero che in Italia, dove le principali  associazioni di categoria, i parchi scientifici e tecnologici, i poli universitari, oltre a numerose imprese hanno mostrato interesse a partecipare anche dopo i termini di chiusura del bando, fissati per il 28 Febbraio 2011.

Per questo motivo, sono stati riaperti ufficialmente i termini di presentazione delle candidature, così come riportato nel comunicato presente sul sito del progetto. Non viene fissato un termine ultimo per presentare la candidatura per partecipare alla selezione del progetto. Ogni due mesi, a partire dal 1 Marzo 2011, ci sarà la selezione delle domande pervenute.

I risultati dell’esito della valutazione saranno disponibili sul sito. Coloro che verranno selezionati, potranno manifestare il proprio interesse a partecipare alle differenti missioni in programma, di cui avranno previa comunicazione, entro le date di scadenza che verranno concordate per i differenti appuntamenti previsti.

Per accedere alla selezione del progetto “Italia degli innovatori”, è sufficiente presentare la propria candidatura, compilando il modulo di partecipazione.

Il progetto “Italia degli Innovatori” da una parte rappresenta il momento in cui raccogliere gli innovatori italiani, cominciare a fare un primo censimento delle eccellenze al fine di valorizzarle, dall’altra è il modo con cui fare conoscere al grande pubblico internazionale l’immagine di una Italia che sa ancora innovare e creare nuovi prodotti, nuove tecnologie, nuovi modelli per vivere meglio.

Il progetto è stato acquisito dall’Agenzia per la diffusione delle tecnologie dell’innovazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che lo ha strutturato come progetto di sistema, estendendolo per il biennio 2011-2012 alla Russia, al Brasile, al Messico, alla Corea del Sud.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito http://www.aginnovazione.gov.it/ o scrivete un’email a: innovatori@aginnovazione.gov.it

Leave a Reply