• Sherbrooke International Life Sciences Summit

    The Sherbrooke International Life Sciences Summit (SILS) will take place in Sherbrooke (Canada) on September 26-27, 2013.
    It will allow participants to meet with major players of the pharmaceutical and medical technologies industries.

    Participants will be given the opportunity for in-depth discussions with them on possible collaborations through one-on-one B2B meetings.

    SILS also offers you a chance to promote your own products and services through a short corporate video that will be included in a Video Showcase and presented to hundreds of participants from all over the world.

    There will be the presence of Dr. Robert Langer, that is one of the most prolific inventors of all times in medicine.

    Register before April 30th 2013 and get the early-bird rate.

    For more information, please visit the website at www.sils-sherbrooke.com

  • BIOVISION 2013: discount on entrance fees

    As part of its collaboration with BIOVISION, Lyonbiopole offers to its partners special entrance fees for the World Life Sciences Forum which will be held on March 24-26th, in Lyon.

    This registration gives you access to:

    • All BIOVISION conferences
    • BIOVISION Catalyzer: discover and vote for the 46 international selected projects
    • BIOVISION Welcoming Night, BIOVISION Networking Night and BIOVISION Closing Ceremony
    • Refreshments throughout the day, with lunch and coffee breaks
    • BIOVISION networking program as well as e-forum

    You are a company:  50% discount on Business price:

    • 400 € for 3 days
    • 150 € for 1 day
    • To take advantage of this offer, use discount code LBP-BUS

    You are a research institute or a non-profit organization: 50% discount on Institutions and Non-Profit Organization price:

    • 190 € for 3 days
    • 75 € for 1 day
    • To take advantage of this offer, use discount code LBP-INST

    To register: click here

  • Seminario bioPmed La Cina

    Il 21 marzo 2013 (ore 09.30-12.45), presso Bioindustry Park Silvano Fumero, si terrà il seminario “La Cina”, organizzato dal Polo bioPmed.

    Scarica la brochure >>

    La Cina è uno tra i Paesi protagonisti nel settore delle biotecnologie, le cui numerose applicazioni sono in costante crescita supportate dalle strategie di sviluppo delineate dal governo cinese.
    La Cina è oggi un partner commerciale di assoluta importanza per chi vuole fare business nel settore biotech e le imprese operanti nell’innovazione e nell’alta tecnologia sono chiamate a realizzare forme di alleanza e collaborazione per lo sviluppo dell’attività e la crescita della competitività.
    In una realtà così dinamica, la business culture, le forme di aggregazione tra imprese e la proprietà intellettuale giocano un ruolo fondamentale. Qualunque impresa desideri affrontare la Cina deve elaborare una corretta e meditata strategia di approccio per affrontare le problematiche correlate.

    Iscrizione

    L’iscrizione per gli aderenti al Polo è gratuita, mentre per i non aderenti il costo è di € 200.
    Per partecipare, occorre iscriversi, cliccando qui.
    Per il pagamento, per annullare l’iscrizione e per avere ulteriori informazioni, contattare: Samantha Balma, balma@biopmed.eu

  • Simposio bioPmed “Materiali Compositi e Biomimetici”

    Il 4 aprile 2013 (ore 14.00-18.30), presso Bioindustry Park Silvano Fumero, avrà luogo il simposio “Materiali Compositi e Biomimetici. Studio e progettazione di nuovi materiali per applicazioni biomediche”, organizzato dal Polo bioPmed.

    Scarica la locandina >>
    Scarica la brochure >>

    L’utilizzo diffuso di materiali biocompatibili rappresenta una delle principali innovazioni nel settore medicale. Dalla stretta collaborazione fra ingegneria dei materiali e scienze mediche si è sviluppata in Piemonte una rete di Aziende con proposte di ricerca applicata e commerciale altamente competitive a livello internazionale.
    Scopo del Simposio è quello di rimarcare l’alto grado di innovazione raggiunto e di servire come occasione di divulgazione e confronto.

    Iscrizione

    L’iscrizione per gli aderenti al Polo è gratuita, mentre per i non aderenti il costo è di € 200.
    Per partecipare, occorre iscriversi, cliccando qui.
    Per il pagamento, per annullare l’iscrizione e per avere ulteriori informazioni, contattare: Samantha Balma, balma@biopmed.eu

  • Health-2-Market newsletter

    It is available the first issue of the Health-2-Market newsletter.

    Health-2-Market is a project supported by the Health Directorate of the European Commission aimed at helping health and life sciences researchers in the process of transforming their research results into successful new business ideas.

    Download the newsletter >>

    Health-2-Market offers a variety of activities (regional training workshops, capacity building academies, etc.) and services (exploitation assistance, e-learning features and personalized helpdesk, on-line support, etc.) and covers a wide range of innovation topics (including IPR/asset management, knowledge transfer, business planning, etc.).

  • Fondi di venture capital: incentivi fiscali

    È stato pubblicato in GU del 28 febbraio 2013 il decreto del MEF che reca indicazioni in merito alle modalità di fruizione del regime fiscale agevolato previsto per gli investitori in fondi di venture capital.

    Il decreto richiama il regime di esenzione previsto dal quarto comma dell’art. 31 del D.L. n. 98/2011 con riferimento ai proventi derivanti dalla partecipazione ai Fondi di Venture Capital (FVC).
    La norma ha introdotto la totale esenzione – al ricorrere dei requisiti indicati ai commi 2 e 3 dell’art. 31 – dei proventi, ex. art. 44, comma 1 lett. g) del TUIR, derivanti dalla partecipazione ai FVC.

    L’esenzione si applica agli organismi di investimento collettivo del risparmio i quali prevedano nei loro regolamenti che almeno il 75% dei relativi attivi sia investito in società non quotate qualificabili come PMI ai sensi della raccomandazione n. 2003/261/CE della Commissione del 6 maggio 2003 e aventi le ulteriori caratteristiche previste nel citato articolo 3:

    • non essere quotate;
    • sede in uno Stato UE, ovvero in un territorio che abbia sottoscritto con l’Italia un accordo che consenta un adeguato scambio di informazioni ai fini fiscali;
    • detenute prevalentemente da persone fisiche;
    • essere soggette all’imposta sul reddito delle società o analoga imposta prevista dalla legislazione locale senza la possibilità di esserne totalmente o parzialmente esentate;
    • attività d’impresa avviata da non più di 36 mesi;
    • fatturato, risultante dall’ultimo bilancio, non superiore ai 50 milioni di euro).

    Le quote d’investimento devono risultare inferiori al livello massimo delle tranche di investimento previste dalla disciplina comunitaria sugli aiuti di Stato destinati a promuovere gli investimenti in capitale di rischio nelle PMI, calcolato su un periodo di 12 mesi.

    La valorizzazione degli attivi va rilevata al netto dei risultati negativi di gestione non utilizzati ai sensi dell’art. 2, comma 71, del D.L. n. 225/2010.

    I soggetti interessati devono tenere a disposizione dell’Amministrazione finanziaria, nel termine previsto per l’espletamento dell’attività di accertamento, appositi prospetti contabili che consentano di verificare l’osservanza del previsto requisito minimo di investimento.
    L’Agenzia delle entrate, procederà infatti al recupero dell’imposta dovuta e delle relative sanzioni, nel caso in cui i predetti limiti non siano stati rispettati.

    Dal lato dei sottoscrittori, le quote dei FVC potranno essere sottoscritte esclusivamente da investitori professionali, ovvero da altri soggetti, su richiesta conforme alla direttiva 2004/39/CE, qualora questi ultimi:

    • si impegnino a investire la cifra minima di 100 mila euro;
    • dichiarino per iscritto, di essere consapevoli dei rischi connessi all’investimento previsto;
    • il gestore di FVC effettui una valutazione di merito sulla competenza, l’esperienza e la conoscenza dell’investitore;
    • il gestore di FVC sia “ragionevolmente sicuro” che l’investitore sia in grado di assumere decisioni autonome d’investimento, comprendendone i rischi connessi;
    • il gestore di FVC confermi per iscritto di aver effettuato le valutazioni prescritte nei due punti precedenti.
  • bioXclusters: Missione imprenditoriale in Cina

    Nell’ambito delle attività di internazionalizzazione, ed in particolare del percorso strategico che il Polo bioPmed condivide con i cluster life sciences della Baviera, della Catalunya e del Rhone Alpes, è stata organizzata una missione imprenditoriale in Cina (area di Shanghai) per le imprese piemontesi del settore Salute, che si terrà fra il 26 e il 31 maggio 2013.

    Scarica la bozza del programma >>

    Dopo il successo del seminario sul mercato cinese della salute organizzato presso il Bioindustry Park il 31 gennaio scorso, l’attività prosegue con l’organizzazione di questa missione, ulteriore tappa del percorso di accompagnamento alle imprese piemontesi che il Polo bioPmed ha intrapreso verso i mercati target di Brasile, Cina e Stati Uniti in collaborazione con alcuni fra i propri principali partner europei.
    Alla missione parteciperanno, infatti, imprese provenienti dalle 4 regioni sopracitate, condividendo strumenti, obiettivi e strategie, in un’ottica di reciproca collaborazione e supporto allo sviluppo.

    Le adesioni dovranno pervenire entro il 1 aprile 2013 (o 25 marzo per gli interessati alla presentazione a BioForum).

    L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto europeo bioXclusters – www.bioXclusters.eu dove sono disponibili gli ultimi aggiornamenti e una ricca documentazione sul mercato cinese della salute scaricabile gratuitamente.

    Per ulteriori necessità o chiarimenti, contattare Alberto Baldi, baldi@bioindustrypark.it

  • Incontro sul Piano per l’Internazionalizzazione

    Il 20 marzo 2013 (ore 9.30) è in programma un incontro per conoscere il Piano per l’Internazionalizzazione finanziato da Regione Piemonte e dalle Camere di Commercio e illustrare le iniziative dei prossimi 12 mesi e gli strumenti messi a disposizione delle imprese torinesi.

    L’appuntamento è organizzato dall’Unione Industriale di Torino in collaborazione con Camera di commercio di Torino, Regione Piemonte e Ceipiemonte.

    Per esigenze organizzative si prega di confermare la partecipazione registrandosi all’indirizzo: www.ui.torino.it/questionario/73.htm

  • Two positions open at Stelar

    Stelar S.r.l., a world leading company in NMR relaxometry, committed to the development of novel NMR (nuclear magnetic resonance) instrumentation for the characterization of complex matrices in the field of Biomedicine, Food and Materials science, is looking to recruit:

    • A digital engineer with background/expertise in System on chip design and modeling, and FPGA programming languages;
    • An electronic engineer with background/expertise in RF/analog electronics circuit design.

    Download the document >>

  • Predictive, Preventive and Personalised Medicine (PPPM)

    La European Association for Predictive, Preventive & Personalised Medicine (EPMA, Bruxelles) è in cerca di imprese interessate a stabilire una collaborazione nell’ambito della predictive, preventive and personalised medicine (PPPM) con risorse a valere sul prossimo programma quadro “Horizon 2020”.

    I topic delle potenziali collaborazioni sono contenuti nel white paper al seguente link: www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23116135

    Per il programma preliminare e gli ulteriori dettagli, consultare il seguente link: www.epmanet.eu

    Inoltre il 19 settembre 2013 si terrà a Bruxelles un evento inaugurale presso il parlamento/commissione EU