• EuroTransBio – 9th joint Call for Projects Open

    EuroTransBio (ETB) is an initiative of governmental R&D&I funding bodies in Austria, Finland, Germany, Italy, Russia and the regions of Flanders and Wallonia (Belgium), Alsace (France), and Andalusia and Basque Country (Spain).

    EuroTranBio’s goal is to establish cross-border partnerships between SMEs and their strategic partners, improve and accelerate technology transfer, and strengthen European efforts to achieve sustainable industrial development in the field of biotechnology.

    EuroTransBio launches common calls for industry-driven trans-national R&D&I projects to create an integrated funding program for biotech SMEs. Since 2006 eight joint calls have been implemented, with 135 projects funded for a total value of 233 Mio. €.

    The 9th joint call for trans-national projects of the EuroTransBio initiative will open on October 1, 2013.
    The deadline for submitting proposals is  January 31, 2014.

    More Information available at www.eurotransbio.eu

  • Incontro “Anteprima HORIZON 2020”

    Il 1 ottobre 2013 (ore 9.30-12.00) a Torino si terrà incontro “Anteprima HORIZON 2020. Misure per l’innovazione e le PMI”.

    Horizon 2020
    è lo strumento finanziario di attuazione della Unione dell’innovazione , iniziativa proposta nell’ambito della strategia Europa 2020 volta a garantire la competitività globale dell’Europa, e rappresenta il principale programma dell’Unione europea per il finanziamento della ricerca in Europa per il periodo 2014-2020.

    Il nuovo programma quadro europeo per la ricerca e innovazione, ancora in via di definitiva approvazione,  introdurrà una notevole semplificazione nelle regole di partecipazione anche grazie all’accorpamento in un unico programma dei finanziamenti per la ricerca e l’innovazione attualmente forniti nell’ambito del 7° Programma Quadro, del Programma Competitività e Innovazione (CIP) e dell’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT).

    L’incontro, organizzato dalla Camera di commercio di Torino in collaborazione con Unioncamere Piemonte, attraverso la rete Enterprise Europe Network e lo Sportello APRE Piemonte, darà delle prime indicazioni sulle opportunità di  finanziamento per le piccole e medie imprese e sul futuro delle PPP- Public Private Partnerships- nel passaggio dal 7° Programma Quadro di ricerca e sviluppo tecnologico a Horizon 2020.

    La partecipazione al seminario è gratuita previa iscrizione sul sito www.promopoint.to.camcom.it/h2020 entro il 30 settembre 2013.

    Per ulteriori informazioni contattare la segreteria organizzativa:
    Settore Innovazione Tecnologica
    Camera di commercio di Torino
    tel. 011 5716 321-5
    innovazione.tecnologica@to.camcom.it

  • 360 Capital Partners launches 360by360 Competition

    360 Capital Partners is looking for the Italian talents and innovators. The prize is an investment of $360,000.

    Supporting innovation at 360 degrees. This is the objective of the first edition of 360by360 Competition, an opportunity dedicated to Italian innovators, with the purpose to discover and finance the most promising startup in the Digital, Industrial & Cleantech and Medical Devices fields. Participants will compete for an investment of at least $ 360,000. The winner will be selected by a Selection Committee made up of successful entrepreneurs and experts in Venture Capital.

    “We have always been genuinely convinced that Italy is a country that has great resources, that unfortunately remain often under-exploited, – Fausto Boni, General Partner of 360 Capital Partners, says. “In a period of crisis like this one,  it is essential to start from the new ideas and  support them with investments. That is why we have decided to promote this initiative”.

    The Competition is open to all startups who, starting from today, can send their applications through the official website. The Competiton partners with the most significant players of the Italian Startup Ecosystem, including top tier business accelerators and Incubators, Business Angel Networks, Scientific and Technological Districts as well as Business Plan Competitions.  Nuvolab, a Business Accelerator is advisor of the initiative.

    “It is the first competition that does not end up with the award ceremony –
    Cesare Maifredi, General Partner of 360 Capital Partners, says – indeed, the goal is to accompany the winning companies in their growth and to integrate them in the portfolio of the fund”.

    Further information about the Competition is available on the official website www.360by360competition.com

  • Bioindustry Park e bioPmed si espandono in Brasile

    Bioindustry Park Silvano Fumero ed il cluster bioPmed, nell’ambito delle loro azioni di internazionalizzazione e di supporto allo sviluppo delle PMI nei settori legati alla salute umana, hanno individuato in Cina, Brasile ed Usa tre dei mercati extraeuropei di maggiore interesse.

    Al fine di sfruttare le opportunità offerte da tali mercati hanno, nell’ambito dell’iniziativa europea bioXclusters, che raccoglie 4 importanti cluster europei legati al settore della salute come BioCat (Spagna), BioM (Germania), Lyonbiopole (Francia) e bioPmed (Italia), firmato accordi quadro con parchi scientifici e cluster Brasiliani: FIPASE e recentemente Biorio in Brasile. Un terzo accordo con BioMinas in Brasile è in corso di discussione.

    Prossimamente sarà organizzata una missione negli USA e discussioni sono in corso con organizzazioni statunitensi del Massachussets.

    Gli accordi prevedono oltre allo scambio di informazioni la eventuale organizzazione di eventi b2b e seminari, il matching tra imprese per progetti di R&S o iniziative commerciali/industriali, azioni di technology scouting e meccanismi di soft landing reciproci che abbassano i costi di ingresso nei paesi individuati.
    Gli accordi stipulati integrano la rete di relazioni internazionali che oltre all’Europa copre il nord Africa, la Cina l’india, l’Australia ed il nord America.

    Per ulteriori informazioni: conicella@bioindustrypark.it

  • MISE – Fondo per la crescita sostenibile: Bando per progetti di R&S

    Al via il primo intervento del nuovo Fondo per la crescita sostenibile, per un ammontare di 300 milioni di euro.
    Il bando, a valere sulle risorse già disponibili nel Fondo, si propone di promuovere l’innovazione diffusa, tramite l’agevolazione di progetti di ricerca e sviluppo di piccola e media dimensione nei settori tecnologici individuati nel programma quadro comunitario Orizzonte 2020. È quindi un intervento rivolto prevalentemente, ma non solo, alle PMI.

    Tra i settori individuati, quello delle biotecnologie e della nanotecnologie.

    Il decreto è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

    Con successivi decreti, anche in dipendenza della disponibilità delle ulteriori risorse finanziarie previste dalle norme istitutive del Fondo, saranno disciplinate le procedure, con più elevata selettività, per l’agevolazione di progetti coerenti con le capacità finanziarie e le strategie di ricerca e sviluppo delle imprese di maggiori dimensioni.

    Il bando, attuato con procedura valutativa “a sportello”, prevede l’agevolazione di progetti di R&S di importo compreso fra 800.000 euro e 3 milioni di euro. L’agevolazione concedibile è rappresentata da un finanziamento agevolato per una percentuale delle spese ammissibili complessive (70% per le piccole imprese, 60% per le medie e 50% per le grandi), con tasso pari al 20% del tasso di riferimento vigente alla data di concessione, fissato sulla base di quello stabilito dalla Commissione europea. In ogni caso il tasso agevolato non può essere inferiore a 0,8%. 

    Le risorse del Fondo ministeriale per la crescita sostenibile destinate al bando ammontano a 300 milioni di euro.

    Il termine iniziale e le modalità per la presentazione delle domande, nonché le condizioni, i punteggi massimi e le soglie minime per la valutazione delle domande stesse, saranno definiti con un successivo decreto del Direttore Generale per l’incentivazione delle attività imprenditoriali.

    Di seguito il link ai documenti utili:
    http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&viewType=1&idarea1=593&idarea2=0&idarea3=0&idarea4=0&andor=AND&sectionid=0&andorcat=AND&partebassaType=0&idareaCalendario1=0&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&showArchiveNewsBotton=0&idmenu=2263&id=2029135

  • Opportunità in Massachusetts: webinar gratuito

    In occasione della missione di Confindustria a Boston, è stato organizzato un webinar gratuito con la collaborazione con  MassBio (Consiglio Biotecnologie del Massachusetts) di interesse per le aziende biotech italiane, anche se non partecipanti alla missione.

    Il webinar, previsto per il 25 settembre, alle ore 15:00 dell’Europa centrale (ore 09:00 della costa orientale-EDT), sarà dedicato alle Opportunità per le imprese biotech in Massachusetts , proprio perchè sono numerose le aziende del settore healthcare interessate agli Stati Uniti per la crescita del proprio business.

    Il Massachusetts è il centro principale per l’innovazione Biotech negli Stati Uniti, grazie alla presenza dei più prestigiosi istituti quali MIT, Harvard, Boston University, la University of Massachusetts, e di altre università e ospedali di fama mondiale. La maggior parte delle più grandi aziende farmaceutiche mondiali hanno già stabilito una presenza in Massachusetts per entratre a far parte di questo ecosistema unico per il Biotech.

    In questo webinar Peter Abair e Susan Silberman di MassBio illustreranno le più recenti opportunità di business per le aziende biotech in quello che è diventato il cluster leader nel mondo.

    Gli argomenti trattati, con riferimento al contesto del Biotech in USA, sono:

    • Climate Investment
    • Opportunità di mercato
    • Business Entry Strategies
    • Principali driver di mercato
    • Settori di mercato
    • Possibilità in Massachusetts

    Per maggiori informazioni e per le iscrizioni si prega di visitare il sito: http://launchinus.com/biotech-webinar

  • French-Italian Seminar on Nanotechnologies and Advanced Materials

    Nell’ambito della prossima programmazione di Horizon 2020 è previsto il finanziamento di progetti di ricerca nel settore delle nanotecnologie e dei materiali avanzati e, tra i topic proposti, ne sono stati identificati alcuni particolarmente rilevanti per future collaborazioni tra Italia e Francia.

    Per  favorire la nascita di collaborazioni fra Italia e Francia in questi settori, Unioncamere Piemonte promuove un seminario franco-italiano sulle nanotecnologie e i materiali avanzati, organizzato a Grenoble il 21 e 22 ottobre 2013 dal National Contact Point francese per le nanotecnologie e dalla Rappresentanza Nazionale italiana per i Comitati del VII Programma Quadro, in collaborazione con la Rete Enterprise Europe Network (EEN) e la Camera di Commercio di Grenoble.

    L’iniziativa mira a:

    • Presentare le competenze specifiche dei laboratori e dei centri di ricerca dei due territori nei settori interessati;
    • Proporre idee per proposte progettuali future, alla luce della bozza, relativamente consolidata,  del work program 2014-2015 che si prevede sarà disponibile alla data del seminario.
    • Organizzare incontri bilaterali fra potenziali partner dai due paesi, con l’obiettivo di costruire partnership per rispondere alle future Call.

    Le tematiche saranno selezionate sulla base dell’avanzamento della discussione sul work programme e dell’interesse comune da parte dei partecipanti.

    Scarica l’agenda >>
    Scarica il modulo di registrazione >>

    Scadenza per le registrazioni: 14 ottobre 2013.

    Per partecipare: Restituire il Registration Form in allegato, debitamente compilato, a:
    Gilles.le-marois@recherche.gouv.fr; Elisa.molinari@unimore.it

    Per ulteriori informazioni:
    Area Progetti e Sviluppo del territorio
    Projects and Local Development Area
    Unioncamere Piemonte
    Tel.+39 0115669228, Fax +39 011 5669238
    E-mail:innovazione@pie.camcom.it

  • Contributo Bipca alla futura programmazione regionale

    Bioindustry Park ed il Polo bioPmed hanno inviato il proprio contributo per la futura programmazione regionale.

    Bioindustry Park, soggetto gestore del Polo bioPmed, ha inviato il contributo per la definizione delle politiche e delle azioni nel contesto del prossimo periodo di programmazione regionale (2014 – 2020).

    Nel contesto della finalizzazione del documento Strategico Unitario le proposte fatte puntano, in estrema sintesi, a:

    1. Rafforzare i progetti dei Poli di Innovazione e le Piattaforme tecnologiche.
    2. Stimolare l’erogazione e fruizione di servizi innovativi
    3. Rafforzare il sistema di emersione, avvio e crescita di imprese innovative
    4. Supportare le iniziative di pre-competitive public procurement ed avviare esperienze di Clinical innovation collaborativo tra centri clinici e sanitari ed imprese.
    5. Rafforzare le iniziative tendenti al posizionamento multiregionale ed internazionale del sistema locale
    6. Supportare l’ adeguamento delle infrastrutture in coerenza con le esigenze di avvio di nuove imprese e come elemento di attrazione di investimenti provenienti da altre aree territoriali.
    7. Creare un tavolo di lavoro collaborativo formale che leghi tutti gli attori (Assessorati, Poli di Innovazione, Incubatori, Parchi scientifici, ecc.) collegati allo sviluppo in una ottica multidisciplinare in modo coerente e che si ponga come elemento formale di attivazione di iniziative settoriali.

    Scarica il documento completo >>

  • China Italy Innovation Forum SIEE

    L’edizione 2013 del China Italy Innovation Forum – SIEE si terrà a Pechino il 14 e 15 novembre.

    Il programma prevede una sessione di incontri one-to-one tra operatori italiani e cinesi, missioni aziendali, tavoli di lavoro intersettoriali su tematiche specifiche, a cui potranno partecipare gratuitamente aziende, centri di ricerca, università, distretti innovativi, cluster impresa-ricerca, parchi scientifici e tecnologici.

    Città smart e sostenibili, tecnologie e innovazione per l’ambiente e il territorio, servizi di e-government, biotecnologie ed e-health, applicazioni per il patrimonio culturale, nuovi materiali e industrial design, chimica verde, trasporti, aerospazio: sono i settori su cui la Cina sta investendo e su cui le competenze del sistema Italia possono trasformarsi in business.

    Il workshop sulle Smart City – organizzato da ICE Agenzia e dall’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, in collaborazione con ENEA e Città della Scienza – sarà il fulcro del dibattito istituzionale tra i due Paesi, mettendo a confronto casi concreti, tecnologie, politiche di sviluppo e progetti avveniristici.

    La partecipazione all’evento è gratuita per gli operatori italiani, che potranno iscriversi entro il 30 settembre inviando la scheda di adesione e il profile form debitamente compilati all’indirizzo;  innovationforum@cittadellascienza.it
    La call e tutti gli allegati sono scaricabili all’indirizzo www.cittadellascienza.it/siee

    La prima lista di soggetti partecipanti su cui sarà avviata l’attività di matching per i B2B sarà chiusa il 20 settembre: è pertanto raccomandato inviare la scheda di adesione e il profile form in tempi brevi.

    Tel info: +39081- 18995348 +39 345- 0115456

  • EU Prize for Women Innovators 2014

    The European Commission has launched the 2nd edition of the EU Prize for Women Innovators.

    The EU Prize for Women Innovators aims to raise public awareness about the need for more innovation and more women innovators. It will reward three women who have developed outstanding innovations and brought them to market.

    Download the flyer >>

    You can apply in 6 easy steps online via the contest website www.ec.europa.eu/women-innovators before 15 October 2013, 5:00 p.m. (Brussels time).
    An independent panel of judges from business and academia will examine and select the winners who will be announced in Spring 2014.