Agevolazioni e contributi per l’inserimento di giovani laureati

Possibilità per le aziende con una sede operativa sul territorio piemontese di inserire con un contratto di Alto Apprendistato di 24 mesi laureati che parteciperanno ad un Master dell’Università degli Studi di Torino, con i seguenti vantaggi:

  • Vantaggi economici: sgravi fiscali e contributivi fino a circa il 40% del costo della retribuzione della risorsa
  • Vantaggi formativi: possibilità di creare un percorso formativo ad hoc sulle esigenze dell’azienda partecipante o aderire a proposte progettuali già sviluppate/delineate.

Il Master in Alto Apprendistato presentato in “PROCESSI PRODUTTIVI CHIMICO – BIOLOGICI” – II Edizione è una bozza, il programma delle attività didattiche è infatti in fase di definizione, ed è suscettibile di variazioni secondo le esigenze aziendali. Il progetto è rivolto a laureati di I/II livello in materie tecnico-scientifiche con meno di 30 anni, anche già interni alle aziende. 

I costi della formazione sono completamente a carico dell’Ateneo; l’unico onere a carico dell’azienda consiste nella retribuzione del laureato (con i vantaggi contributivi e fiscali previsti dal contratto). Il progetto formativo è finanziato dalla Regione con risorse FSE nel quadro del “Piano per la Competitività”.

La Business Development Management S.r.l. (B.D.M.), partner delle Università nella progettazione e organizzazione dell’iniziativa, conferma la propria disponibilità per ulteriori delucidazioni.

Scarica l’informativa >>

Leave a Reply