• Incomera first call

    Incomera first call for proposal is been opened in January 2015 and is primarily addressed to SMEs and research organisations who successfully implemented research initiatives and are now in the exploitation phase, willing to bring the already achieved results on the market.

    INCOMERA is an ERA NET, co-financed by European Commission under the 7th Framework Programme, especially devoted  to aid Innovation and Commercialisation  initiatives in the NMP thematic area  (Nanosciences, Nanotechnologies, Materials and new Production Technologies).

    INCOMERA is addressing the problem of translating research results into commercial applications, bringing together 21 different regional or national funding agencies and focusing on successfully ended research projects with a high potential to become a commercial success.

    The objective of INCOMERA is therefore to bridge the gap between proof of concept validated in a laboratory, and industrialisation and commercialisation. Projects funded with INCOMERA should take up results at laboratory level and bring them to the level of a pilot-line and/or to a functional demonstrator validated by end-users.

    In addition it is also open Incomera Call for experts .
    INCOMERA Call Secretariat launch a call for the establishment of a database of individuals experts to assist in the evaluation of proposals.

    How are the experts selected?
    In order to ensure that only proposals of the highest quality are selected for funding, the INCOMERA Call Secretariat appoints independent evaluators from the database of external experts selected through the Call for experts. Experts are appointed by the Call Secretariat and selected on the basis of their profiles in the expert data base. Registration is therefore no guarantee for being appointed an expert.

    Required level of qualifications
    Evaluators will have a high-level of expertise in the relevant fields of research and innovation and / or business background linked with Incomera NMP fields. To qualify as an expert, the main focus is on the experts CVs and fields of research/business expertise in order to make the best match with the specific topics in INCOMERA proposals.

    How to register?
    Experts will register at first through the INCOMERA Expert Area: https://experts.incomera.eu/.
    The second step is to fill in an application form with all necessary information until the 30.01.2015 at 3 p.m.

    Further information
    For question or enquiries regarding the Call for experts, please contact the INCOMERA Call Secretariat to secretariat@incomera.eu.
    For issues related to the application process and technical problems, please send an email to helpdesk@incomera.eu.
    Website: http://www.incomera.eu/calls/expert

  • eHealth Competition 2015

    e-health_competition_image

    The European competition to reward the best eHealth solution developed by an EU SME

    Il Polo bioPmed è anche per il 2015 il partner italiano dell’iniziativa europea eHealth Competition.

    L’iniziativa, sostenuta dalla Direzione ICT for Health della Commissione europea, mira a premiare la migliore soluzione e-health/m-health sviluppata da una PMI europea.

    Giunto alla quarta edizione, il concorso può contare per tradizione su una buona partecipazione d’imprese italiane (nel 2014, un’azienda italiana ha vinto il premio come migliore “promessa” europea). La raccolta delle candidature è ufficialemnte aperta e si concluderà il 15 febbraio 2015.

    La manifestazione si concluderà durante la conferenza “eHealth week” che si terrà l’11 maggio 2015 all’International Exhibition Center Kipsala di Riga (Lettonia), in cui i finalisti presenteranno le loro soluzioni.

    Per maggiori informazioni sulle regole per partecipare e sui premi previsti: http://www.ehealthcompetition.eu/rules-prizes/
    Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale dell’iniziativ: http://www.ehealthcompetition.eu

    Non esitate a contattarci per qualsiasi ulteriore informazione.

    e-health_competition_2015               e-health_competition_2015_riga
  • Convegno Le Biotecnologie per la salute

    Il convegno Le Biotecnologie per la salute:Innovazione, competenze e sostenibilità , organizzato dall’Università Cattolica del Sacro Cuore, per iniziativa dell’ALTEMS in collaborazione con Ce.Ri.S.Ma.S., si terrà a Roma il 15 gennaio 2015.

    Scarica il programma >>

    Il settore delle biotecnologie rappresenta uno dei comparti trainanti nel panorama industriale nazionale. Nonostante la difficile situazione economica che le imprese italiane stanno affrontando, il settore delle biotecnologie si conferma estremamente dinamico e in grado di produrre risultati economici e occupazionali rilevanti.

    Il convegno-incontro intende coinvolgere i principali stakeholders in un dibattito volto ad analizzare le minacce e le opportunità emergenti nel settore e i nuovi modelli di business in un contesto regolatorio in evoluzione, per comprendere l’impatto che il nuovo scenario ha ed avrà sulle esigenze di professionalità per affrontare la sfida dell’innovazione, come motore per la crescita economica e per la sostenibilità del sistema sanitario.

    Alla tavola rotonda parteciperà anche il Dott. Fabrizio Conicella, Direttore Generale di Bioindustry Park Silvano Fumero SpA.

    La partecipazione è libera; per motivi organizzativi è necessario registrarsi all’evento inviando un’email alla segreteria organizzativa, altems@rm.unicatt.it

  • I3P nomina la Startup dell’anno

    In occasione della “Festa delle Imprese I3P 2014”, l’Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino ha eletto la “Start up dell’anno I3P” tra tutte le imprese nate nel 2011 che si sono distinte per i risultati raggiungi.

    La “Start up dell’anno I3P” è  SAFEN che ha realizzato dei prodotti innovativi nel campo della pneumatica che consentono risparmi energetici fino al 90%.

    Oltre a Safen, Menzione Speciale per BIOTECHWARE, startup del settore biomedicale che ha ideato un dispositivo portatile per la registrazione professionale di elettrocardiogrammi.
     
    Approfondimenti sulla start up dell’anno al link: http://www.i3p.it/La-START-UP-DELL-ANNO-2014-dell-Incubatore-I3P-e-SAFEN-Fluid-%2526-Mechanical-Engineering+

    L’11 dicembre 2014 I3P ha ricevuto il titolo diFastest Growing Knowledge-Based Incubator , vincendo il Premio della Categoria “Growth” nella competition “Best Practices in Science Based Incubation” organizzata dalla rete Technopolicy.
    Leggi il comunicato stampa qui.

  • Hello Tomorrow Challenge 2015

    The second edition of the Hello Tomorrow Challenge has officialy begun.

    This worldwide startup competition dedicated to innovative technologies will reward the best project in seach major sectors of tomorrow’s economy:

    • Healthcare
    • Food & Agriculture
    • Transport & Mobility

    • Materials & Manufacturing
    • Energy & Environment
    • Information Technologies
    Applications are now open, until February 28, 2015.

    The Challenge is open to innovative startups and research projects which:

    • Are based on an innovative technology
    • Are under 2 years old (if incorporated)
    • Have raised under €250.000

    Get a chance to win:

    • €100,000 Grand Prize & 6 €15,000 track prizes
    • Dedicated mentoring programs
    • Free Tickets & Trips to Conference in Paris
    • And much more.

    More info about Hello Tomorrow on website: http://hello-tomorrow.org/challenge/

    Download the overview >>
    Download the community >>

  • Convegno “Integratori alimentari

    La Scuola Italiana Qualità e Sicurezza nell’Alimentazione (QSA) e il Laboratorio Chimico Camera di Commercio Torino organizzano il 23 gennaio 2015 a Torino il convegno “Integratori alimentari: il quadro legislativo e l’approccio scientifico con particolare riferimento agli integratori simbionti”.

    Scarica il programma >>

    L’integratore viene posizionato all’interno della più ampia categoria degli alimenti, che eravamo abituati a percepire solo come sostanze assunte a fini nutrizionali ed eventualmente organolettici, per gusto e piacere. Questo posizionamento è molto rilevante, in quanto allo stesso consegue l’assoggettamento degli integratori alla rigorosa e strutturata normativa del diritto alimentare, con conseguenti rilevanti profili di responsabilità per i tutti i soggetti che partecipano alla filiera produttiva. Si tratta comunque di prodotti destinati ad integrare la dieta normale e caratterizzati da funzionalità nutritiva o fisiologica. Quest’ultima non deve mai essere confusa con la capacità terapeutica, che è espressamente esclusa per tutti gli alimenti e che caratterizza solo i farmaci.

    La gamma degli Integratori Alimentari è in continuo cambiamento e diversificazione in base agli studi del marketing ed alle esigenze dei consumatori, che si stanno sempre più abituando alla presenza di questi prodotti sul mercato e il settore di vendita passa principalmente attraverso il canale medico farmaceutico al quale il corso si rivolge.

    Lo scopo principale è di presentare la normativa alimentare con particolare riferimento all’etichettatura degli integratori e alla corretta comunicazione. Altresì il corso presenta un quadro scientifico, clinico (studi, applicazioni, efficacia) riferito agli utilizzi di integratori probiotici sia sull’adulto che nel bambino e alle principali problematiche tecniche nell’applicazione dei probiotici sia negli alimenti che negli integratori.  Il corso si chiude con un focus su integratori a base vegetale e sulla loro sicurezza.
     
    L’evento è stato accreditato ECM con il codice 173-114015 per le seguenti figure professionali: Medico Chirurgo (area interdisciplinare); Farmacista (area interdisciplinare); Assistente sanitario; Biologo; Chimico; Dietista; Igienista dentale; Odontoiatra; Ostetrica/o. I crediti attribuiti sono 6.

  • BoB Best of Biotech_Phase 2

    BoB Best of Biotech_Phase 2 is in full swing.

    Are you a researcher or student in the area of life sciences and are thinking about setting up your own company? Then you are spot on at Best of Biotech.
    The competition allows you to develop a working business plan out of your business idea and in addition you can win attractive cash prizes.

    Submission for Phase 2 of the compeption will end on February 13, 2015.
    Participants receive detailed coaching and feedback and the final business plans are then evaluated by an international jury.

    The best three business plans can win up to 15,000 euros. There is a special prize of 10,000 euros for the best medtech business plan.

    Go directly to www.bestofbiotech.at and register today.

  • Unicredit Start Lab 2015

    Il  30 gennaio 2015 alle ore 9, presso la sede UniCredit – Tower Hall a Milano, verrà presentato il programma per il 2015 di UniCredit Start Lab, il percorso di accelerazione di UniCredit dedicato alle startup innovative giunto alla sua seconda edizione.

    Oltre ad illustrare i servizi a supporto delle startup previsti da UniCredit Start Lab, ci sarà un approfondimento sul funzionamento del Fondo Centrale di Garanzia per le Startup Innovative, strumento introdotto dalle recenti disposizioni di legge sulla materia.

    All’evento ci sarà la testimonianza di startup, investor e mentor coinvolti nel progetto.
    Ci sarà poi la possibilità, in corner dedicati, di ricevere approfondimenti one-to-one sui temi di interesse.

    Il progetto UniCredit Start Lab si rivolge alle startup innovative di tutti i settori con un programma di accelerazione che si articola in numerose azioni per dare forza alle idee imprenditoriali, tra le quali l’assegnazione di un premio in denaro, attività di mentoring, di sviluppo del network, formazione mirata e servizi bancari ad hoc.

    Per di più, all’interno di UniCredit Start Lab è stato creato un percorso specifico per le startup con focus sul settore Financial Technologies con il lancio di FinTech Accelerator: un acceleratore FinTech in Italia che offre alle startup spazi fisici di co-working e servizi dedicati.

    Per partecipare all’evento potete inviare una mail a unicreditstartlab@unicredit.eu

  • Seminario Il mercato dei dispositivi medici in Brasile

    Il seminario Il mercato dei dispositivi medici in Brasile tra difficoltà d’accesso e opportunità di sviluppo si terrà il 21 gennaio 2015 ore 10.00, presso Unindustria Bologna.

    La domanda di dispositivi medici in Brasile, pari a 3,5 miliardi di euro nel 2013, dal 2012 è cresciuta dell’8% e le prospettive di crescita sono del 9% l’anno per i prossimi 2 anni. Le importazionine coprono il 64%.

    Il mercato brasiliano offre interessanti opportunità alle imprese del settore dei dispositivi medici che abbiano gli strumenti per accedervi e potervisi orientare.

    ICE, in collaborazione con Assobiomedica e Unindustria Bologna, organizza un seminario per presentare il proprio studio sul mercato brasiliano dei dispositivi medici, che sarà distribuito ai partecipanti.

    Iscrizione: http://www.assobiomedica.it/it/eventi-assobiomedica-2010/il-mercato-dei-dispositivi-medici-in-brasile.html

    La partecipazione è gratuita.

  • Seminario Programmi transnazionali e interregionali di Cooperazione Territoriale Europea

    Il seminario Programmi transnazionali e interregionali di Cooperazione Territoriale Europea. Risultati e prospettive si terrà a Torino il 19 gennaio 2015.

    Scarica il programma >>

    Il seminario intende tracciare un bilancio della partecipazione piemontese ai programmi di cooperazione transnazionale e interregionale 2007-2013, ascoltare le esperienze e il punto di vista di alcuni progetti finanziati e illustrare le novità, le prospettive e le opportunità dei nuovi programmi Spazio Alpino, Europa Centrale, Med e Interreg Europe (periodo 2014-2020).

    Si ricorda a chi intendesse partecipare e non si fosse ancora iscritto, di mandare un messaggio all’indirizzo: programmi.cti@regione.piemonte.it