• Serata Storie d’innovazione d’impresa

    Sellalab e Unione Industriale Biellese organizzano il 23 marzo 2015 a Biella la serata Storie d’innovazione d’impresa: le aziende raccontano le loro best practices .

    Sarà un’occasione per sentire raccontate, direttamente dalla voce degli stessi imprenditori, storie di aziende del territorio che hanno saputo innovare il proprio modello di business e i propri processi in modo virtuoso.

    Confermare il proprio posto in sala iscrivendoti alla serata: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-storie-dinnovazione-dimpresa-aziende-raccontano-le-loro-best-practices-16174832359

  • Evento biomedicale al GEC 2015

    Evento biomedicale, organizzato da NISO Biomed, nell’ambito del GEC-Global Entrepreneurship Congress il 18 marzo 2015 a Milano.

    Scarica il programma >>

    Il GEC è il congresso mondiale di imprenditorialità e creazione di nuova impresa organizzato da molti anni dalla Kaufmann Fondation (USA) che porta i “guru” delle scuole della Silicon Valley e del MIT-Boston a coordinare eventi sul tema e richiamando missioni e contributi nazionali per cui ogni nazione invia una delegazione che coinvolge Policy makers, startup di successo, Venture capitalist, incubatori a rappresentare il prorio territorio.

    L’evento biomedicale affronterà su scala internazionale alcuni temi affrontati e preparati nei lavori del Startup Biomed FORUM: rapporto con NHS e HTA e internazionalizzazione.
     
    La partecipazione al GEC è gratuita: è richiesta solo la registrazione sul sito.
     
    La tavola rotonda biomedicale sarà gestita in analogia al Startup Biomed FORUM con spazio per interventi dei partecipanti.
    E’ stato richiesto agli speaker dell’evento biomedicale di poter incontrare a seguito della tavola rotonda i partecipanti per un contatto diretto.
     
    Nota: per motivi tecnici il sito è in aggiornamento e l’evento biomedicale in questo momento è ancora inserito al giorno 17 marzo: la reale data della tavola rotonda sarà il 18 marzo, ore 11.00 – 13.00.

  • Internazionalizzazione: 3 proposte ai Soci di Italia Startup

    Italia StartUp, l’Associazione italiana delle start-up di vui Bioindustry Park Silvano Fumero è socio propone le seguenti opportunità per i Soci della Associazione:

    Presenza Italia Startup a GEC Milano 2015 – martedì 17 marzo ore 11
    MILANO – Incontro tra Startup Associations (Tomorrow – Boarding now)

    Domani mattina l’Associazione promuove – in occasione del Congresso mondiale sull’intraprendere, che per la prima volta si tiene in Italia  – un incontro con 3 Associazioni europee sorelle (Francia, Germania e Spagna) con un duplice obiettivo:

    1. effettuare un benchmark tra ecosistemi europei di startup (mappa degli attori, investimenti, caratteristiche dei singoli ecosistemi nazionali, ecc);
    2. attivare un confronto tra modelli associativi (soci, servizi, policies, ecc), con l’auspicio che possa attivarsi un network stabile di Associazioni europee di comparto, per attività di fertilizzazione incrociata di dati, di servizi, di policy

    Il workshop è anche l’occasione per fare il punto sull’Osservatorio Italiano Startup, insieme alla School of Management del Politecnico di Milano, con dati aggiornati rispetto a quelli presentati durante SMAU Milano a ottobre 2014.

    Di seguito il programma del workshop: http://www.gec.co/european-startup-ecosystems-and-national-associations-benchmark-models-and-perspectives

    Per partecipare è necessario iscriversi, gratuitamente, al GEC: http://www.gec.co

     

    Missione Italia Startup a Singapore – 28/29 aprile 2015
    SINGAPORE – Call per il Mercato Asia (End of April – Last Call for Boarding)

    L’Associazione ha deciso di prendere parte, con una sua delegazione, all’evento Innovfest a Singapore il 28 e 29 aprile 2015  http://innovfest.evolero.com/2015/

    Il numero di adesioni (oltre 10) è confortante e consente all’Associazione di partecipare a un’iniziativa internazionale di valore, nel cuore di un’area del mondo dove ci sono oltre 1 miliardo di utenti Internet: obiettivo della missione è sia quella di attivare contatti importanti con investitori e stakeholders locali/internazionali (incluse le istituzioni italiane attive localmente), sia di fare da apripista per una presenza stabile dell’Associazione nella Città-Stato e nell’area del Far East.

    Seguiranno ulteriori dettagli nei prossimi giorni: l’ultima call per chi vuole partecipare avrà scadenza a fine marzo.

    Chi volesse saperne di più può contattare la segreteria dell’Associazione: segreteria@italiastartup.it

     

    Call di MassChallenge per startup italiane
    BOSTON – Funding no Equity per Startup Internazionali (Application Deadline April 1st)

    L’incubatore MassChallenge di Boston ha individuato l’Associazione come partner nazionale per diffondere l’opportunità, rivolta anche alle startup italiane, di partecipare alla call in scadenza il prossimo 1 aprile.

    Il bando seleziona circa 120 startup attive in ogni settore dell’economia.

    In palio – oltre a benefit di varia natura per 10 milioni di dollari e una strutturata rete di potenziali investitori – sono previsti 1,75 milioni di dollari che MassChallenge distribuirà al termine del programma quadrimestrale, tra le startup più meritevoli.

    Per informazioni consultare: www.masschallenge.org

    Le applications delle startup hanno un costo pari a 99 dollari e devono pervenire entro il 1 aprile 2015.

    Per informazioni: segreteria@italiastartup.it

  • Progetto TARGET: 2° Technology Day

    Il 16 marzo 2015 a Torino si terrà il 2° Technology Day nell’ambito del progetto TARGET, progetto di trasferimento tecnologico sviluppato dall’Unione Industriale attraverso il MESAP, in collaborazione con Politecnico di Torino e l’I3P, Incubatore del Politecnico.

    Scarica il programma >>

    L’evento ha l’obiettivo di presentare le nuove soluzioni messe a punto dai laboratori coinvolti, LIM e CHILAB, e le esperienze di collaborazione tra imprese e laboratori nell’ambito del progetto.

    Per questo l’incontro sarà così strutturato:

    • dalle ore 15,00 alle 17,30: seminario di presentazione delle più recenti soluzioni tecnologiche messe a punto e delle collaborazioni sorte fra imprese e laboratori. Il seminario si concluderà con una tavola rotonda dedicata ai temi del trasferimento tecnologico;
    • dalle ore 17,30 alle 19,00: aperitivo con visita all’esposizione dei prototipi.

    Tra i temi trattati, ci sarà quello inerente i dispositivi per applicazioni biomedicali e agroalimentari.

    Iscrizione: http://politargetcomunica.eu/_iscrizione/index.asp

  • Roadshow “AdottUp – Adotta il futuro”

    Il Roadshow “AdottUp – Adotta il futuro”, organizzato da Piccolindustria, Gruppo Giovani Imprenditori e Comitato Regionale Piccola, si terrà il 19 marzo 2015, presso il Centro Congressi dell’Unione Industriale di Torino.

    Scarica il programma >>

    Un’iniziativa volta ad accendere i riflettori sulle StartUp del territorio (e non solo) e promuovere network e partnership con le PMI, anche attraverso incontri informali.
    Un evento per trovare l’idea giusta, contaminarsi, intraprendere insieme un percorso condiviso di crescita e sviluppo.

    Per informazioni ed adesioni: Piccolindustria, tel. 011-5718426; e-mail: piccolindustria@ui.torino.it; Gruppo Giovani Imprenditori, tel. 011-5718319, email ggi@ui.torino.it

    Approfondimenti sul progetto Adottup al sito www.adottup.it

  • Laboratorio La propria leadership

    Il laboratorio La propria leadership della docente Nancy Cooklin si terrà il 20 marzo 2015 a Biella c/o SELLALAB, nell’ambito del progetto Hangar, voluto dall’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte.

    Il laboratorio ha l’obiettivo di dare una nuova prospettiva al momento di sfida, di motivare e di dare strumenti per essere leader migliori, con lo scopo di aiutare le persone a rispondere alle sfide sempre più difficili creando risultati tangibili e continui. La cornice della giornata sì focalizzerà sulle 4 abilità dei leader, persone che hanno “successo”. Successo inteso come participio passato di succedere, cioè delle persone che portano dei risultati desiderati, per poi dedicarci alla definizione degli obiettivi.

    Full ticket: 15,00 €

    Le iscrizioni al corso sono gestite direttamente da HANGAR. Per iscriverti, è sufficiente inviare una richiesta via e-mail all’indirizzo: info@hangarpiemonte.it

    Link: http://www.sellalab.net/wp/events/la-propria-leadership/

  • Corso Customer satisfaction

    Il corso Customer satisfaction: l’eccellenza del rapporto con il cliente come chiave di successo si svolgerà a Milano il 15 aprile 2015.

    Fornirà modelli e metodi per progettare, organizzare, riorganizzare e gestire il rapporto con il cliente e renderlo motore fondamentale nei processi di acquisizione, fidelizzazione e sviluppo redditizio del business.

    Il corso pratico fornirà metodi e strumenti per gestire e fidelizzare il cliente e assicurare all’azienda un reale vantaggio competitivo.

    Il corso è rivolto a tutte le persone che gestiscono i rapporti con i clienti esterni o sono a supporto dei clienti interni. Responsabili e addetti Customer service, Team Leader e Supervisor, Addetti Amministrazione Vendite, Assistenti di Direzione in costante contatto con il cliente, Tecnici Commerciale e Personale di front line.

    Per qualsiasi informazione in merito all’acquisto online, contattare: Segreteria Organizzativa Corsi, 02/34565246.
    Link: http://sviluppochimica.federchimica.it/corsi/i-nostri-corsi

  • Corso LICENSING: UNO STRUMENTO DI BUSINESS PER LE IMPRESE?

    Il corso si terrà il 22 e 23 aprile 2015 a Torino, organizzato in collaborazione con la Camera di commercio di Torino.

    E’ gratuito per gli iscritti alla LES Italia ed ha l’obiettivo di fornire gli strumenti essenziali per operare scelte strategiche, negoziare contratti e gestire al meglio i rapporti di licenza.

    Scarica la brochure >>
    Scarica il modulo di adesione >>

    Dopo due moduli introduttivi sui fondamenti giuridici e le ragioni economiche del licensing, saranno trattati in modo approfondito i problemi principali che la gestione di un rapporto di licenza pone, attraverso l’analisi di contratti tipo e delle clausole relative agli aspetti più delicati e insidiosi del rapporto. Distinti approfondimenti saranno riservati alla fase antecedente la stipulazione del contratto, alle licenze di marchio, brevetto e/o know-how e copyright, nonché ai profili fiscali del licensing e ai rapporti tra la tutela civile e penale che si possono attivare in caso di contenzioso. Ampio spazio è dedicato all’illustrazione di casi pratici e a testimonianze aziendali di successo.

    Destinatari dell’iniziativa sono sia i professionisti operanti in studi legali e di proprietà industriale, sia il mondo dell’impresa e delle università interessato a vario titolo all’attività  di licensing e alla gestione dei diritti di Proprietà Intellettuale.

    Oltre a potersi confrontare ed avvalere delle conoscenze dirette dei relatori, i partecipanti all’iniziativa potranno beneficiare dei crediti formativi. Si segnala infatti che il Consiglio dell’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale ha deliberato l’assegnazione di:

    • n° 5 crediti formativi da attribuire alla sezione brevetti per la partecipazione al Corso sul Licensing dei Brevetti e del Know-How? del 22 aprile 2015
    • n° 5 crediti formativi da attribuire alla sezione marchi per la partecipazione al Corso sul Licensing dei Marchi e del Diritto d’autore del 23 aprile 2015

    Gli iscritti all’Ordine degli Avvocati potranno invece fare domanda di riconoscimento per i crediti formativi in modalità ex post. Presentando l’apposito attestato che verrà loro rilasciato dalla LES Italia, l’Ordine di appartenenza valuterà il riconoscimento del Corso assegnando un credito formativo per ogni ora di corso effettivamente frequentata.

    Per informazioni e adesioni, potete contattare la Segreteria della LES Italia al numero tel. 011 9904114 oppure via mail all’indirizzo segreteria@les-italy.org

  • Arabia Saudita: incontri di business

    Programma di incontri d’affari e visite aziendali in Arabia Saudita (Riyadh e Jeddah) dedicato delle aziende dei settori agroalimentare, infrastrutture, arredamento ed edilizia, ICT, salute e medicale, macchinari e impiantistica dal 31 maggio al 3 giugno 2015: sarà l’occasione per individuare e valutare nuove opportunità commerciali in questo mercato.

    L’iniziativa rientra nel Progetto Integrato di Mercato (PIM) Area Golfo Persico, in coordinamento con la programmazione dei Progetti Integrati di Filiera (PIF) Piemonte Food Excellence, Design Building Living,  Piemonte Creative Industries: design & luxury, Piemonte Gold Excellences, Piemonte Health & Wellness, Think Up, InTo Mech gestiti dal Ceipiemonte su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte e delle Camere di commercio del Piemonte e della Valle d’Aosta.

    Gli incontri di business verranno organizzati in collaborazione con l’Ufficio di ICE Riyadh.

    Le imprese aderenti al PIM e ai PIF sopra indicati usufruiscono di una tariffa agevolata a titolo di rimborso spese documentate, pari a € 500,00 + IVA. Per le altre imprese piemontesi e valdostane il costo integrale è di € 900,00 + IVA.

    Per maggiori dettagli ed iscrizione consultare il link: http://iniziative.centroestero.org/missionearabiasaudita

    Scadenza adesioni: 20 marzo

    Per informazioni: golfopersico@centroestero.org

  • Silicon Valley Study Tour 2015

    Ritorna il “Silicon Valley Study Tour 2015” a Torino, offrendo la possibilità alle aziende che desiderano partecipare di accelerare il proprio business in Silicon Valley innovando la propria realtà imprenditoriale.

    Per tre venerdì pomeriggio dalle 14 alle 16 a partire dal 13 marzo si terranno 3 conferenze sull’esperienza vissuta in Silicon Valley da aziende e studenti. Le conferenze si svolgeranno durante il corso di Economia e Gestione dell’Impresa del Dipartimento di Informatica, tenuto presso l’Environment Park a Torino, via Livorno 60, aula KYOTO .

    Le organizzazioni interessate a partecipare al progetto potranno partecipare direttamente al tour o sostenere uno studente meritevole in un progetto di scouting di interesse per l’azienda nella Valley.

    Per maggiori informazioni, contattare i docenti del corso: