• Seminario bioPmed “Le motivazioni di business delle informazioni brevettuali, i differenti casi d’uso con esempi di utilizzo del tool MyIntelliPatent

    Il Polo di innovazione bioPmed, in collaborazione con Intellisemantic, organizza il 26 maggio 2015, dalle ore 10.00 alle ore 12.30 presso la sede del Bioindustry Park Silvano Fumero, il seminario Le motivazioni di business delle informazioni brevettuali, i differenti casi d’uso con esempi di utilizzo del tool MyIntelliPatent .

    Scarica la brochure >>

    Il seminario è strutturato in due interventi: nel primo si descrivono le motivazioni per l’uso delle informazioni brevettuali ed i differenti casi d’uso, nel secondo si presenta il sistema di intelligence brevettuale MyIntelliPatent di IntelliSemantic e se ne esemplifica l’uso in alcuni casi d’uso.

    Iscrizione tramite il seguente link:

    http://www.biopmed.eu/index.php?option=com_jevents&task=icalrepeat.detail&evid=1274&Itemid=13&year=2015&month=05&day=26&title=seminario-biopmed-le-motivazioni-di-business-delle-informazioni-brevettuali-i-differenti-casi-duso-con-esempi-di-utilizzo-del-tool-myintellipatentq&uid=45a99b2578debc4e9b07ff1244a883cf&lang=it

    Per ulteriori informazioni e chiarimenti contattare: Samantha Balma, balma@biopmed.eu

  • Informazioni sul programma COST

    E’ possibile inviare la propria proposta COST-European Cooperation in Science and Technology in qualsiasi momento durante l’anno attraverso il nuovo strumento di presentazione on-line e-COST.

    La Collection Date autunno 2015 sarà confermata a breve.

    Il bando COST continuerà ad avere Collection Dates in primavera e autunno, quando tutte le proposte presentate vengono raccolte e valutate.

    L’iniziativa europea intergovernativa COST per la cooperazione nella scienza e nella tecnologia si avvarrà nel 2015 di un nuovo meccanismo di “Open Call”. Per il nuovo sistema di sottomissione on line delle proposte COST, è stata approvata una nuova procedura di Sottomissione, Valutazione, Selezione e Approvazione delle Proposte. In particolare i ricercatori potranno beneficiare di un sistema di sottomissione delle proposte a fase singola basato su una proposta di 15 pagine.

    Le “call” sono aperte a tutti i campi della scienza e della tecnologia.

    COST è infatti strutturata in nove vasti settori:

    1. biomedicina e scienze biologiche molecolari;
    2. chimica e scienze e tecnologie molecolari;
    3. scienza del sistema terrestre e gestione dell’ambiente;
    4. prodotti alimentari e agricoltura;
    5. foreste e relativi prodotti e servizi;
    6. persone, società, culture e salute;
    7. tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
    8. materiali, fisica e nanoscienze;
    9. trasporti e sviluppo urbano.

    I proponenti sono invitati a collocare il loro tema all’interno di un settore. Tuttavia, le proposte interdisciplinari che non corrispondono chiaramente ad un unico settore dovrebbero essere presentate come proposte multidisciplinari e saranno valutate separatamente.

    Le proposte devono includere ricercatori di almeno cinque dei 35 Paesi membri di COST o di Stati con rapporto di cooperazione (al momento, solo Israele).

    COST riunisce ricercatori ed esperti in vari paesi che lavorano su materie specifiche.

    La COST non finanzia la ricerca in quanto tale, ma sostiene attività di collegamento in rete quali riunioni, workshop, conferenze, scambi scientifici a breve termine e azioni a largo raggio, scuole di formazione, missioni scientifiche di breve durata (STSM) e attività di disseminazione.

  • Focus Kazakistan

    Scopri il 18 maggio 2015 a Torino i trend economici e le prospettive di sviluppo dei comparti di maggiore interesse in Kazakistan durante la giornata di analisi di questo mercato, con l’intervento di esperti in materia fiscale, legale, doganale e di conformità del prodotto.

    L’evento fa parte dei Progetti Integrati di Mercato (PIM) Asia Centrale che il Centro Estero per l’Internazionalizzazione (Ceipiemonte) gestisce su incarico di Regione Piemonte, Unioncamere Piemonte, delle Camere di commercio del Piemonte e della Valle d’Aosta.

    Grazie al PIM la partecipazione è gratuita e aperta a tutte le imprese di Piemonte e Valle d’Aosta, previa iscrizione.

    Scadenza adesioni: 14 maggio

    Dettagli sul programma e modalità di partecipazione sono disponibili cliccando al link: http://iniziative.centroestero.org/focuskazakistan

    Per informazioni:
    Centro Estero per l’Internazionalizzazione
    Team Asia Centrale
    Tel. +39 011 6700.650/639
    Email caucaso@centroestero.org

  • Corso Business writing

    Sviluppo Chimica SpA, società di servizi interamente controllata da Federchimica, ha organizzato per il 24 giugno 2015 il corso Business writing: scrivere in maniera semplice, chiara, incisiva , presso la propria sede di via Giovanni da Procida 11 – Milano.

    Il corso fornirà le tecniche per scrivere in maniera semplice, chiara, incisiva. Verrà sottolineata l’importanza di focalizzarsi sul destinatario e di bilanciare completezza, precisione e sinteticità non temendo il “foglio bianco”.

    I partecipanti acquisiranno capacità di comunicazione scritta per ideare, stendere e revisionare testi efficaci edesprimere le proprie idee con persuasione.

    Per l’iscrizione, seguire la procedura online all’indirizzo http://sviluppochimica.federchimica.it/corsi/i-nostri-corsi nella sezione “catalogo”.

  • Emerging Trends and Challenges of API Manufacturing Workshop

    The Emerging Trends and Challenges of API Manufacturing Workshop , organised by CPA Chemical Pharmaceutical Generic Association and Thomson Reuters, will be held on May 27, 2015 in Milan.

    Download the program >>

    Register by May 19, 2015 at info@cpa-italy.org

  • BioEconomy Conference

    BioEconomy Conference will be held on 20 May 2015 in Milan.

    Conference on the opportunities within bioeconomy from the European Union, the Nordic Council of Ministers and business organisations and the workers union.

    Download the programme >>

    On top of that you will experience a number of concrete business ideas creating growth and employment from the Nordic countries including universities and companies.

    Please sign up before 13 May 2015 to benordic@visitdenmark.com

  • ELIXIR Innovation and SME Forum

    Registration is now open for the ELIXIR Innovation and SME Forum Data-driven innovation in the pharma and biotech industries , that will be held in Basel (Switzerland) on 9 June 2015.

    Organised by SIB Swiss Institute of Bioinformatics and ELIXIR, the event will take place alongside the successful Basel Computational Biology Conference, which runs from 7-10 June.

    The event is aimed at the pharma and biotech companies that use public bioinformatics resources in their business.

    It is particularly relevant for large and small companies interested in:

    • Using the free public tools, data resources and services that are available through SIB and ELIXIR partners
    • Hearing successful examples of companies that are active in utilising big data in their business
    • Networking and building collaborations with other companies and ELIXIR partners

    Full programme and registration: http://www.bc2.ch/2015/elixir/

  • Corso di formazione La comunicazione interna ed esterna in azienda

    Il Settore  Alternanza scuola – lavoro e nuove imprese della Camera di commercio di Torino organizza un corso di formazione dal titolo La comunicazione interna ed esterna in azienda il 26 e 27 maggio 2015 a Torino.

    Il corso è destinato a imprenditori, futuri imprenditori, collaboratori, dipendenti o responsabili che vogliano accrescere le proprie competenze nella comunicazione in azienda.

    La partecipazione è a pagamento, previa iscrizione sul sito www.promopoint/to.camcom.it/comunicazione

  • Contratti di Sviluppo

    Dal 4 maggio al 10 giugno 2015 sarà possibile presentare le domande al Ministero dello Sviluppo Economico-MISE per i Contratti di Sviluppo pensati per dare agevolazione e sostegno ad investimenti strategici ed innovativi di grandi dimensioni.

    La dotazione finanziaria è di 250 milioni di euro e i fondi saranno destinati per l’80% al Mezzogiorno e per il 20% al Centro-Nord.

    I programmi di sviluppo possono essere realizzati da una o più imprese, italiane o estere, anche mediante il ricorso al contratto di rete.

    L’investimento minimo previsto per l’accesso è di 20 milioni di euro, ovvero 7,5 milioni di euro per i programmi riguardanti esclusivamente il settore della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.

    Le agevolazioni potranno essere concesse, nel rispetto delle intensità massime previste dalla normativa comunitaria e degli eventuali limiti rivenienti dalle fonti finanziarie a disposizione, sotto forma di finanziamento agevolato, contributo in conto interessi, contributo in conto impianti e contributo alla spesa.

    Per maggiori informazioni: http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/contratti-di-sviluppo

  • ALISEI: kick-off meeting

    Il 14 maggio 2015 presso la sede di Confindustria, sala pininfarina a Roma avrà luogo il Kick-off Meeting del Cluster Tecnologico Alisei.

    Scarica il programma >>

    E’ obbligatoria l’iscrizione attraverso il sito Alisei, al seguente link: http://www.clusteralisei.it/convegno-cluster-alisei-maggio-2015/

    Il Cluster Tecnologico Alisei è nato con l’obiettivo di promuovere positive interazioni di sistema tra il tessuto produttivo e le istituzioni pubbliche su tematiche di ricerca e innovazione nel campo della salute dell’uomo. Con la sua compagine sociale molto ampia – 2 associazioni imprenditoriali, 4 enti nazionali di ricerca, 12 enti espressi da altrettante amministrazioni regionali – Alisei intende contribuire al formarsi di una agenda strategica nazionale di ricerca e di trasferimento tecnologico nel settore delle scienze della vita.

    Fra le sue prime azioni il Cluster ha promosso uno studio di confronto fra le diverse strategie regionali di specializzazione intelligente nel settore di rifermento.

    Durante il convegno verranno presentati quattro progetti riguardanti altrettante piattaforme tecnologiche di grande impatto. I progetti, finanziati dal MIUR per un valore complessivo di circa quaranta milioni di euro, coinvolgono dieci regioni italiane, sette grandi imprese, dodici PMI e dodici enti di ricerca e università.