• About Japan Webinars in January/February 2016

    The next webinars in About Japan webinar series will take place in January and February 2016.

    WEBINAR #59: JAPAN TAX AND PUBLIC PROCUREMENT HELPDESK
    Date: 19 January 2015 – Time: From 10.30 to 11.30 (Brussels time)

    Registration Deadline: 18 January 2015
    The webinar is targeted at EU companies seeking to provide products and services to Japanese governmental organisations; and who wish to participate in tender procedures.
    For more details on content and how to register:
    http://www.eubusinessinjapan.eu/library/event/webinar-59-japan-tax-and-public-procurement-helpdesk

    WEBINAR #60: E-LEARNING/ONLINE LANGUAGE-LEARNING MARKET IN JAPAN
    Date: 16 February 2015 – Time: from 10:30 to 11:30 (Brussels time)
    Registration deadline: 15 February 2015.
    More information on the content of this webinar will be published soon.
    For more details and how to register:
    http://www.eubusinessinjapan.eu/library/event/webinar-60-online-language-learning-market-in-japan

    WEBINAR #61: CROSS CULTURAL ISSUES
    Date: 23 February 2015 – Time: from 10:30 to 11:30 (Brussels time)
    Registration Deadline: 22 February 2015
    The webinar is targeted at EU companies seeking to understand basic Japanese business culture.
    For more details on content and how to register:
    http://www.eubusinessinjapan.eu/library/event/webinar-61-cross-cultural-issues

    To register:

    • If you are already a member, please log in and then go to the webinar links to register to one or more webinars.
    • If you are not yet a member, you will first have to register as a member via: http://www.eubusinessinjapan.eu/user/register and then when your registration request is confirmed, please log in and go to the following links to register to the webinars.

    Costs: Free

  • Partecipazione collettiva a China International Medical Equipment Fair 2016

    L’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – organizza una partecipazione collettiva alla China International Medical Equipment Fair 2016, che si svolgerà presso il National Exhibition and Convention Centre di Shangai dal 17 al 20 aprile 2016.

    La Cina è il mercato con la crescita più rapida e con le maggiori attrattive per gli attori internazionali del settore medicale. La crescente urbanizzazione, l’invecchiamento della popolazione e l’aumento del reddito pro-capite hanno determinato negli ultimi anni una maggiore attenzione per la qualità della vita e per l’assistenza sanitaria.

    Per dettagli: http://mefite.ice.it/Agenda/VisualizzaEvento.aspx?Idnotizia=17214&idPaese=720

    Per informazioni:
    Ufficio Tecnologia Industriale, Energia e Ambiente
    Marialetizia Di Napoli
    tel. 06.59929444
    e-mail m.dinapoli@ice.it 

  • BIO 2016: proroga scadenza adesioni

    La data di scadenza delle adesioni a BIO International Convention 2016,inizialmente fissata al 16 dicembre 2015, è stata prorogata al 31 gennaio 2016.

    Le domande di partecipazione saranno registrate in ordine di arrivo e accettate fino ad esaurimento dello spazio disponibile.

    Per maggiori informazioni sull’evento:

    http://www.biopmed.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=2393%3Apartecipazione-italiana-a-bio-2016&catid=11%3Anotizie&Itemid=12&lang=it

  • Biovision 2016: Registrations and applications open

    Biovision will be held in Lyon (France) on 13-14 April 2016.

    The Biovision World Life Science Forum is fostering a unique approach to meet,connect and collaborate between international decision-makers from the academic, civil society, policy-making and private sectors whether industrials or investors.

    Biovision 2016 pattern is dedicated to strengthen Action & Interaction for Innovation with:

    • Prospective part with a main theme on Global health and Prevention and specific paths (Medecine & Humanities, Vaccines, Kc Prevention and Digitalized Patients) with workshops, plenary sessions and calls for action.
    • Catalyzer & Investors parts with reinforced and segmented sourcing; allowing more specific expertise for the evaluation and the follow up of the projects including financing.

    Catalyzer offers the opportunity for selected projects and seed stage startups to:

    1. Get visibility and build collaborations
    2. Be selected for the Lyon BigBooster boot camp.

    Apply now: http://www.biovision.org/catalyzer.php

    Investor Conference offers the opportunity for selected startups (seeking and seed stage startups to:

    1. Pitch in front of over 15 international investors
    2. Get visibily and network with key accounts, potential industrial partners and financial investors.

    Apply now: http://www.biovision.org/IC.php

     

    Deadline for the application is 29th February.

    Pre-registation: http://biovision.inviteo.fr/index.php?langue=en&onglet=0

  • Seminario Iran

    Il 10 febbraio 2016 a Torino avrà luogo il seminario IRAN: AGGIORNAMENTO PAESE. ABOLIZIONE DELLE SANZIONI E OPPORTUNITA’ COMMERCIALI.

    La firma del JCPOA (Joint Comprehensive Plan of Action) siglato lo scorso luglio,  prevede la revoca  graduale delle sanzioni in atto e segna il relativo disgelo delle relazioni internazionali con l’Iran, Paese sul quale grava da anni un embargo internazionale. 

    Per far luce sullo stato dell’arte ad oggi delineatosi Ceipiemonte, organizza un incontro nel corso del quale verranno fornite informazioni utili per approcciare con maggiore consapevolezza al mercato iraniano.

    La quota di adesione è di € 150,00+IVA, quale partecipazione alle spese di realizzazione sostenute da Ceipiemonte.

    Per maggiori informazioni sul programma e sulle modalità di adesione cliccare sul seguente link:
    http://iniziative.centroestero.org/iniziative.php?IDitem=1764&action=view

    Per informazioni:
    Lucia Spina/Maddalena Covello
    Tel. 011/6700654-669
    formazionetecnica@centroestero.org 

  • Bandi per i progetti congiunti Italia/Israele

    Sono stati pubblicati sul sito del Ministero Affari Esteri e Collaborazioni Internazionali i bandi per i progetti congiunti – Italia/Israele – in campo scientifico e tecnologico/industriale.

    Tale bandi rientrano nell’accordo siglato per la collaborazione nella ricerca e sviluppo tra i due paesi.

    Link: http://www.esteri.it/mae/it/sala_stampa/archivionotizie/comunicati/2015/12/italia-e-israele-alla-sfida-dell_0.html

  • Viaggio d’affari in Marocco sulle Tecnologie Sanitarie

    Nel quadro della promozione delle relazioni bilaterali economiche tra l’Unione Europea e il Regno del Marocco, la Camera di Commercio e Industria Tedesca in Marocco e l’Agenzia Nazionale per la Promozione della PMI organizzano dal 23 al 25 marzo 2016 a Casablanca un viaggio d’affari per le aziende dell’Unione Europea interessate al settore biomedico.

    L’evento sarà animato da incontri con i principali professionisti marocchini del settore sanitario cosi come da visite agli ospedali pubblici, cliniche private, laboratori d’analisi, centri radiologici ecc.

    Inoltre, questo viaggio offre ai partecipanti l’occasione di visitare il Salone MEDICAL EXPO a Casablanca, dedicato al settore biomedico, rappresentando un’opportunità per fare incontri B2B con potenziali partner marocchini. Il Salone è oggi un punto di riferimento fondamentale del panorama sanitario in Africa, in grado di riunire più di 180 espositori e circa 5.500 professionisti del settore sanitario.

    Confermare la propria partecipazione, compilando il modulo d’iscrizione entro il 20 gennaio 2016.

    Scarica il programma preliminare >>

  • Fondi per giovani e donne per avviare imprese

    Il Ministero dello Sviluppo Economico è pronto a coprire gli investimenti di giovani e donne che vogliono avviare un’impresa, mettendo a disposizione fino a 1,5 milioni di euro per progetto, o comunque una cifra che rappresenti il 75% dell’investimento.

    Il totale dei fondi disponibili ammonta a 50 milioni euro. La richiesta può essere presentata solo online sul sito di Invitalia a partire dal 13 gennaio 2016.

    Il mutuo a tasso 0 per la fase di avvio avrà una durata massima di 8 anni e come detto coprirà tre quarti dell’investimento. La società beneficiaria deve essere formata da non più di un anno, ma possono fare richiesta del finanziamento anche persone fisiche che non abbiano ancora costituito la società ma che prevedano di farlo entro 45 giorni dall’eventuale assegnazione dei fondi. Ricordiamo che sono ammesse anche le cooperative.
    Sarà obbligatorio avere sede legale nel territorio italiano e non rientrare tra le imprese che hanno ricevuto e, successivamente, non rimborsato o depositato in un conto bloccato, gli aiuti individuati quali illegali o incompatibili dalla Commissione europea.

    I settori in cui le aziende partecipanti dovranno operare:

    • produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione di prodotti agricoli;
    • fornitura di servizi a imprese e persone;
    • commercio di beni e servizi;
    • turismo.

    Il bando specifica alcune aree ritenute di particolare interesse; ricordiamo ad esempio le attività turistico-culturali finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, e al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza. Segnaliamo inoltre la produzione di beni e la fornitura di servizi che creano nuove relazioni sociali o soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative.

    In caso di assegnazione dei fondi, andrà aperto uno specifico conto corrente bancario destinato alla realizzazione del progetto. Inoltre non sono ammessi acquisti in leasing o con il sistema della locazione finanziaria. Il finanziamento viene rimborsato con due rate semestrali annue, il 31 maggio e il 30 novembre.

    Per chi volesse presentare una richiesta, il piano di impresa dovrà contenere:

    • dati e profilo del soggetto proponente;
    • descrizione dell’attività proposta;
    • analisi del mercato e relative strategie.

    Per maggiori informazioni: http://quifinanza.it/bellastoria/giovani-e-donne-arrivano-i-fondi-per-avviare-imprese-ecco-il-bando/46342/?refresh_ce

  • CORSO DI OPEN INNOVATION

    Il 15 dicembre 2015 a Biella si terrà il CORSO OPEN INNOVATION: Metodi e strumenti per portare l’innovazione in azienda.

    8 ore full immersion per apprendere gli strumenti e i modelli per riuscire a portare con efficacia l’innovazione in azienda: diffonderne l’orientamento, gestirne i processi, cogliere le opportunità anche dall’esterno, supportare il management nel gestire i cambiamenti.

    Il corso è rivolto a imprenditori, responsabili strategie, amministratori delegati, direttori generali, marketing manager e consulenti di strategie digitali che vogliono apprendere gli strumenti per governare e gestire l’innovazione in azienda.

    Per maggiori informazioni: http://www.sellalab.net/it/events/corso-open-innovation-metodi-e-strumenti-per-portare-innovazione-in-azienda/?l=L2&

  • Bando Marchi +2

    Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato 2,8 milioni di euro a favore delle PMI italiane che hanno depositato, o depositeranno, uno o più Marchi di Impresa Comunitari o Internazionali.

    Il Bando prevede agevolazioni per il deposito di una domanda di Marchio Comunitario e/o Internazionale.

    Per entrambe le agevolazioni è possibile finanziare fino all’80% (90% in caso di designazione di USA e Cina nel marchio internazionale) delle spese sostenute per:

    • progettazione nuovo marchio (denominazione e/o grafica);
    • assistenza al deposito;
    • tasse di deposito;
    • costi di ricerca;
    • assistenza legale per la tutela del marchio (opposizione/rifiuti/rilievi successivi alla domanda di registrazione);
    • designazioni successive di marchi internazionali già esistenti.

    L’importo massimo complessivo dell’agevolazione è variabile da € 6.000 a € 8.000 per domanda, in funzione delle caratteristiche della domanda stessa.

    Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, fino al raggiungimento del valore complessivo di € 20.000.

    Le risorse saranno assegnate con procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e sino ad esaurimento delle risorse.

    Data di inizio presentazione richieste di agevolazione: 1 febbraio 2016.

    Ulteriori informazioni: www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/marchi