Competizione Nuove Idee Nuove Imprese 2016

Chi partecipa alla competizione Nuove Idee Nuove Imprese 2016, potrà concorrere ai 3 premi (1° premio 20.000 €, 2° premio 12.000 € e 3° premio 6.000 €) oltre a beneficiare della formazione al Business Plan e dell’assistenza per far nascere l’impresa.

Inoltre, da alcuni anni, Banca Carim raddoppia il premio ai vincitori sottoforma di prestito d’onore a tasso zero e senza garanzie.

Per partecipare basta una breve sintesi indicando:

  • Il mercato a cui si rivolge
  • Tipo di prodotto o servizio

 

5 IMPORTANTI VANTAGGI se avvierai una Start-up innovativa:

  • Non pagano la quota annuale alla Camera di Commercio;
  • Beneficiano di un credito d’imposta per assumere personale altamente qualificato;
  • Beneficiano di deroghe alla disciplina sul diritto del lavoro (possono assumere con contratti a tempo determinato anche di sei mesi e rinnovabili senza soluzione di continuità);
  • Nei settori sociale ed energia, beneficiano di incentivi agli investimenti;
  • Sono soggette ad una disciplina speciale nel caso di fallimento.

Per Start-up innovativa si intende un’impresa che:

  • è attiva da massimo 48 mesi;
  • non distribuisce utili e ha ricavi annui inferiori a 5 milioni di euro;
  • offre un prodotto o servizio ad alto contenuto tecnologico, anche se non necessariamente tutelato da brevetto o marchio;
  • ha una percentuale di investimenti in R&D pari al 15% del maggior valore tra fatturato e costi;
  • Tra i requisiti modificati c’è anche quello relativo alla sede: l’ambito di applicazione della normativa non si limita alle società residenti in Italia, ma si estende anche alle società residenti in uno Stato membro dell’Unione europea o dello Spazio economico europeo, a condizione che abbiano una sede produttiva o una filiale in Italia. Ma una mancanza di coordinamento normativo determina alcune incongruenze sulla disciplina.

 

Iscrizioni online entro il 13 marzo 2016: http://www.nuoveideenuoveimprese.it/iscrizioni/

Leave a Reply