• BioInItaly Investment Forum National Roadshow

    L’Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie (Assobiotec), nata nel 1986 all’interno di Federchimica, promuove, sostiene e tutela lo sviluppo delle biotecnologie in tutte le loro aree di applicazione ed organizza, per il secondo anno, il BioInItaly Investment Forum, a Milano i giorni 19 e 20 aprile 2016.

    Durante il Forum saranno valutati i progetti raccolti nel corso del roadshow nazionale, organizzato da Assobiotec in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che si terrà in giro per l’Italia tra gennaio e febbraio per presentare il BioInItaly Investment Forum ad imprese e ricercatori nelle differenti regioni del nostro Paese.

    Durante il roadshow, e non oltre il 15 febbraio, tutti i gli aspiranti partecipanti saranno invitati a proporre le loro idee. Al termine di questa fase il comitato di selezione di BioInItaly sceglierà fino ad un massimo di 20 partecipanti per ognuna dei due settori previsti: Red Biotech e Green & White Biotech

    Le proposte selezionate parteciperanno ad un bootcamp di due giorni a Milano, organizzato per consentire ai partecipanti di migliorare la loro proposta attraverso interventi mirati e formazione specifica, grazie all’intervento di InCube, società di Intesa Sanpaolo specializzata in startup.

    Dopo un ulteriore selezione, otto finalisti saranno presentati nell’Arena degli investitori durante il BioInItaly Investment Forum.

    Oltre alla possibilità di trovare investitori per la realizzazione dei loro progetti, i partecipanti concorrono all’assegnazione di due premi:

    Il Gabriele Corbelli Award sarà assegnato al team finalista con la presentazione più convincente, a giudizio di Assobiotec and Innovhub SSI, e consentirà la copertura delle spese di viaggio e di alloggio per uno deli European investment forum previsti nel 2016 o nel 2017, più 15 ore di assistenza legale gratuita in materia contrattuale o societaria, offerta dallo studio internazionale Bird&Bird.

    Il Novartis Award sarà invece assegnato al progetto di ricerca o alla startup più promettente nel campo dell’oncologia a giudizio della Novartis Oncology Italy e prevede un viaggio al campus di Basilea sede del centro di ricerca oncologico della Novartis, con la copertura delle spese di viaggio e alloggio.

    Successivamente, I finalisti più promettenti potranno mettersi ulteriormente in gioco in ambito internazionale attraverso l’Europa attraverso le iniziative di Intesa Sanpaolo a favore delle StartUp.

    Sul sito di Assobiotec è possibile prendere visione del regolamento e del calendario del roadshow: http://assobiotec.federchimica.it/eventi/eventi-associativi/2016/04/19/default-calendar/bioinitaly-investment-forum-2016

  • Pubblicato il nuovo Bio-Based Industries Joint Undertaking

    Il Bio-Based Industries Joint Undertaking ha reso disponibile il nuovo Work Plan 2016, contenente maggiori informazioni sui prossimi topic in uscita.

    Il lancio della call è previsto per il prossimo 18 aprile, con scadenza 15 settembre 2016.

    Inoltre, è previsto per il 21 aprile 2016 un infoday dedicato alla call.

    Per visionare i topics previsti per il 2016: http://first.aster.it/_aster_/viewNews?ID=34766

  • EIT: pubblicato bando per 2 nuove KICs

    Sono stati pubblicati dallo European Institute of Innovation and Technology (EIT) i bandi relativi a due nuove KICs:

    • Food4Future – Sustainable Supply Chain from Resources to Consumers;
    • Added-value Manufacturing

    Gli attori principali coinvolti sono: le imprese (incluse le PMI), gli imprenditori, le organizzazioni di ricerca, gli istituti di istruzione superiore, le comunità di investimento, i finanziatori della ricerca, comprese le associazioni no-profit e le fondazioni, i governi locali, regionali e nazionali.

    L’attività di una KIC deve coinvolgere almeno 3 organizzazioni partner indipendenti. I partner devono avere sede in almeno 3 diversi Stati membri dell’UE e devono includere almeno un partner di istruzione superiore e una società privata. La partnership deve essere composta da non più di 50 partners.

    Per ogni KIC, il contributo EIT non supera il 25% del budget. Il restante 75% deve essere individuato fra risorse proprie, altri fondi UE e fondi nazionali/regionali.

    Scadenza per presentazione delle proposte: 14 luglio 2016.

    Per info: http://first.aster.it/_aster_/viewNews?ID=34720

  • Bando ERA-MarineBiotech

    Pubblicato il secondo bando Marine Biotech ERA-NET, con un budget totale a disposizione di 8 milioni di euro e con scadenze il 16 marzo 2016.

    Lo scopo principale dellla call è di stimolare attività congiunte di ricerca e sviluppo nell’ambito delle biotecnologie marine relativie alla valorizzazione di molecole bioattive dall’ambiente marino.

    Saranno finanziati progetti che prevedano un consorzio di almeno 3 e massimo partner proveniente da almeno 3 regioni/stati membri dell’ERA-MBT.

    Per quanto riguarda l’Italia, sono elegiibili come partner gli Istituti di ricerca nazionali pubblici ed enti privati inclusi nella Anagrafe Nazionale delle Ricerche.

    Per dettagli: http://first.aster.it/_aster_/viewNews?ID=34771

  • NanoIsrael 2016

    NanoIsrael si terrà a Tel Aviv il 22 e 23 febbraio 2016.
    Si tratta di un evento bi annuale che presenta le ultime innovazioni sia in conferenza, che in esposizione e con la possibiità di fissare B2B pre organizzati.

    Temi centrali:

    • nano energies
    • nano materials
    • nano mechanics
    • nano medicine
    • nano optics
    • nano in the art competition

    Per maggiori informazioni: http://www.kenesexhibitions.com/nanoisrael2016/

  • EU-Japan Technology Transfer Helpdesk

    EU-Japan Centre launches the EU-Japan Technology Transfer Helpdesk, a new service aimed at supporting EU and Japanese companies and individuals in their steps to search for and acquire technologies, as well as bridging the knowledge gap about current available technologies from both Japan and the EU.

    The service, which is expected to be operational from February 2016, is backed by a web portal http://www.eu-jp-tthelpdesk.eu (online early February) which will provide general content about intellectual property rights, their use and possible monetization options.
    Webinars, videos, and presentations are intended to make this new service a must-see for implementing open innovation practices within EU and Japanese companies.

    The service is dedicated to:

    • European companies, universities, and research institutions
    • Japanese companies, universities, and research institutions
    • Japanese and European individuals working for the above entities
  • NanoInnovation 2016

    Associazione Italiana per la Ricerca Industriale e Associazione NanoItaly organizzeranno a Roma dal 20 al 23 settembre 2016 l’evento NanoInnovation.

    NanoInnovation nasce per essere l’evento nazionale di riferimento per l’ampia e multidisciplinare comunità coinvolta nello sviluppo delle nanotecnologie e nella loro integrazione con le altre tecnologie abilitanti (KETs), in tutti gli ambiti applicativi.

    Occasione di incontro fra accademia, ricerca e sistema imprenditoriale, piattaforma di discussione e confronto dove ricercatori, tecnologi, managers, imprenditori e investitori possono incontrarsi e scambiare esperienze, opinioni ed aspettative sul ruolo delle nanotecnologie nella evoluzione delle tecnologie abilitanti, finalizzate allo sviluppo di una Innovazione sostenibile sul piano sociale, ambientale ed economico.

    NanoInnovation sarà inoltre per studenti, dottorandi e giovani ricercatori, un’opportunità di aggiornamento sugli sviluppi recenti delle nanotecnologie, incontrandone i protagonisti.

    Le forme di partecipazione e di coinvolgimento saranno diversificate, includendo sia la presentazione dei risultati conseguiti con focus applicativo, sia la diretta organizzazione di sessioni tecnico-scientifiche, workshop ed eventi satellite, anche con l’obiettivo di presentare nuove strumentazioni o disseminare i risultati di progetti.

    Per informazioni aggiornate sull’evento è possibile consultare il sito: http://www.nanoinnovation.eu

  • Seminario bioPmed “Aspetti regolatori nello sviluppo preclinico – La sicurezza d’impiego del farmaco”

    Il 15 febbraio 2016 presso la sede di Bioindustry Park a Colleretto Giacosa (TO) si terrà il seminario Aspetti regolatori nello sviluppo preclinico – la sicurezza d’impiego del farmaco, organizzato dall’Associazione bioPmed.

    PRESENTAZIONE DEL SEMINARIO

    Gli Enti Regolatori (U. S. FDA, EMA) e l’International Conference on Harmonization (ICH) hanno emesso e aggiornato Points to consider e linee guida al fine di guidare l’industria farmaceutica nella valutazione degli aspetti tossicologici, di sicurezza, di qualità, di purezza e di stabilità dei farmaci di sintesi e biotech. Dopo una breve rassegna delle linee guida, si percorrerà l’iter che una nuova molecola fa dallo stadio di ‘HIT, a Lead, all’optimized Lead e alla molecola candidata, seguendo un tragitto segnato dalle attività di Discovery, Early Safety Evaluation, Farmacologia, Safety Pharmacology e Tossicologia (R&D non clinico).

    DOCENTE
    Prof. Domenico Barone

    La registrazione al Seminario è obbligatoria, al seguente link: http://www.biopmed.eu/index.php?option=com_jevents&task=icalrepeat.detail&evid=1411&Itemid=13&year=2016&month=02&day=15&title=seminario-biopmed-aspetti-regolatori-nello-sviluppo-preclinico-la-sicurezza-dimpiego-del-farmaco&uid=9b52d0a6f6fe22642a89bc37b6568b10&lang=it

    Scarica la brochure >>

  • Lanciata consultazione pubblica europea su possibili alternative ai test sugli animali

    Following the European Commission’s Communication published in response to the European Citizens’ Initiative Stop Vivisection, the JRC’s Reference Laboratory for Alternatives to Animal Testing (EURL ECVAM) has launched a public survey to solicit input from individuals and organisations to identify all types of knowledge sources that might be relevant for Replacing, Reducing or Refining (the ‘3Rs’) the use of animals for scientific purposes.

    The objective of the survey is to understand how such knowledge is currently disseminated and to highlight what could be done to fill knowledge gaps and enhance knowledge sharing.

    The survey will remain open until 11 March 2016.

    Link: https://ec.europa.eu/eusurvey/runner/eu3rsknowledgesharingsurvey2015

  • Uscite le EMPIR Call 2016

    Sono uscite le EMPIR call per la ricerca congiunta del 2016, che includono:

    • Metrologia per l’Energia (ENG)
    • Metrologia per l’Ambiente (ENV)
    • Potenziale di ricerca (RPT)
    • Metrologia per la ricerca per progetti pre e co-normativi (NRM)

     

    La call è composta da due step:

    • La Fase 1 è per potenziali temi di ricerca ed è aperto a tutte le parti interessate con scadenza il 29 febbraio 2016;
    • La Fase 2 è per progetti di ricerca congiunti ed è soggetta a criteri di ammissibilità, e scade il 30 settembre 2016.

     

    Per info: http://first.aster.it/_aster_/viewNews?ID=34920