• CALL TIM #WCAP

    SELLALAB, in qualità di partner di TIM #WCap, organizza il 10 maggio 2016 a Torino una serata, dove si avrà l’opportunità di scoprire la nuova Call e 7 minuti di tempo per presentare la propria idea ai mentor di TIM WCap e di SELLALAB e ricevere così utili consigli.

    La CALL TIM #WCAP 2016 offre:

    • Grant da 40.000 euro
    • 10.000 euro di grant aggiuntivo per i progetti migliori
    • 3 mesi di accelerazione
    • 9 mesi di mentorship e coworking
    • 4 acceleratori a Milano, Bologna, Roma, Catania

    La serata sarà così strutturata:

    • Presentazione TIM #WCap e Call 2016
    • Testimonianze di startup già accelerate da TIM #WCap
    • Pitch di 7 minuti
    • Aperitivo e networking session

     

    Per presentare la propria startup occorre:

    • Iscriversi su Eventbrite come startup
    • Preparare un pitch di 7 minuti, con una presentazione in power point, un video o altro utile a illustrare al meglio il proprio progetto.

     

    Serata gratuita.

    Iscrizione online: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-call-tim-wcap-presenta-la-tua-startup-e-scopri-il-nuovo-programma-di-accelerazione-25154804698

  • BANDO INAIL 2016 – FORMAZIONE PMI

    Il 19 gennaio 2016 Inail ha emanato un Bando che finanzia su tutto il territorio nazionale azioni formative sul tema della salute e sicurezza lavoro per complessivi 14 mln di euro.

    La scadenza per la partecipazione è prevista il 10/06/2016.

    Confindustria Canavese, attraverso C.C.S. società di servizi, intende avviare una serie di corsi di formazione finanziabili attraverso tale bando e rivolto alle PMI associate a Confindustria Canavese da svolgersi a partire da ottobre 2016.

    Le macroaree in cui saranno organizzati i corsi sono:

    • Ambito A Formazione finalizzata all’adozione di modelli di organizzazione e di gestione ai sensi dell’art. 30 d.lgs 81/08 e s.m.i in un ottica di sviluppo del sistema delle relazioni e del cambiamento della cultura organizzativa)
    • Ambito C Formazione sugli aspetti organizzativo- gestionali e tecnico operativi nei lavori in appalto e negli ambienti confinati, con particolare riferimento alla gestione delle emergenze
    • Ambito D Formazione per l’adozione di comportamenti sicuri, finalizzati alla prevenzione del fenomeno infortunistico e tecnopatico
    • Ambito E Formazione sulla valutazione dei rischi nell’ambito dell’art. 28 comma 1 del d.lgs 81/2008 e s.m.i con particolare attenzione alle specificità di quelli collegati allo stress lavoro correlato, alle lavoratrici in stato di gravidanza, alle differenze di genere e agli altri ivi previsti
    • Ambito F Formazione sulla gestione dei rischi in ambiente di lavoro legati alla dipendenza da alcol, sostanze psicotrope e stupefacenti.

    In considerazione dei criteri di valutazione previsti dal bando, potranno partecipare alle attività formative esclusivamente Piccole e Medie imprese (PMI) individuate sulla base della definizione comunitaria (imprese che impiegano meno di 250 persone ed il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro o il cui totale di bilancio non supera i 43 milioni di euro).

    I soggetti destinatari della formazione sono lavoratori, RSPP, ASPP, Dirigenti, Datori di Lavoro, RLS.

    Le PMI interessate ad aderire ai corsi di formazione nelle macroaree sopra indicate dovranno dare manifestazioni di interesse entro e non oltre il 6 maggio 2016 compilando il modulo disponibile al seguente link: www.confindustriacanavese.it/di/c/cd/BANDO%20INAIL%202016.pdf

    La manifestazione di interesse serve per ragioni organizzative e non comporta l’obbligo di partecipazione per l’azienda.

    Le aziende che avranno manifestato l’interesse a una o più delle azioni formative saranno informate dei successivi sviluppi e potranno valutare l’adesione ai corsi proposti.

    Per maggiori informazioni rivolgersi a Lorena Di Gennaro: e-mail: lorena.digennaro@confindustriacanavese.it

  • #hackUniTO for Ageing

    #hackUniTO for Ageing è l’iniziativa lanciata dall’Università degli Studi di Torino per la valorizzazione della ricerca fondamentale e applicata dedicata a promuovere l’invecchiamento sano e attivo della popolazione, favorendo la collaborazione con imprese e istituzioni nell’ottica del knowledge interchange.

    Nell’ambito del knowledge interchange le università si assumono il compito di sostenere lo sviluppo economico e sociale dei territori attraverso la collaborazione tra i soggetti delle tre reti:

    1. reti di ricercatori (università e organismi di ricerca);
    2. reti di implementatori della ricerca e dello sviluppo (imprese, pubbliche amministrazioni, terzo settore, movimento cooperativo, decisori politici);
    3. reti di sostenitori della ricerca e dello sviluppo (investitori, finanziatori, fondazioni filantropiche, impact investors).

     

    La partecipazione ad #hackUniTO for Ageing prevede la risposta ad una delle seguenti Call:

    • Call 1 – Call for Projects, 18 aprile 2016 – 17 giugno 2016

    La call è dedicata ai ricercatori delle università e degli organismi di ricerca, i quali, iscrivendosi su www.hu4a.it, potranno presentare uno o più progetti di ricerca in tema ageing.

    • Call 2 – Call for development, 1 settembre 2016 – 30 ottobre 2016

    La call è dedicata agli implementatori della ricerca e dello sviluppo (imprese, pubbliche amministrazioni, terzo settore, movimento cooperativo, decisori politici), i quali, iscrivendosi su www.hu4a.it, potranno esprimere l’interesse a collaborare con i progetti di ricerca presentati dai ricercatori e/o attivare partnership costituendo i ‘Laboratori Ricerca&Sviluppo’.

    • Call 3 – Call for financial support, 3 ottobre 2016 – 15 novembre 2015

    La call è dedicata ai sostenitori della ricerca e dello sviluppo (investitori, finanziatori, fondazioni filantropiche, impact investors) i quali, iscrivendosi su www.hu4a.it, potranno esprimere l’interesse a finanziare e sostenere in partnership i progetti di ricerca presentati dai ricercatori e/o esprimere l’interesse a finanziare e sostenere l’implementazione dei ‘Laboratori Ricerca&Sviluppo’.

    Scarica il documento >>

    Ulteriori informazioni sono disponibilli alla pagina web: www.hu4a.it