• Il sistema Toyota nell’Industria 4.0

    Il sistema Toyota nell’Industria 4.0
    23 marzo 2017, Torino – Centro Congressi Unione Industriale di Torino

    L’Unione industriale Torino e Confindustria Piemonte in collaborazione con CONSIDI vi invitano all’incontro dedicato al Piano Industria 4.0 in particolare ascoltando l’esperienza di Satoshi Kuroiwa, che assiste su questi temi i vertici di Toyota Motor Corporation ed il governo giapponese, sarà approfondita la dimensione internazionale di questa rivoluzione e quanto è stato fatto da Toyota su questo fronte.

    Per informazioni e registrazione consulta il programma »

  • Master di II livello in Artificial Intelligence

    Proposta di un “Master in Artificial Intelligence” in collaborazione fra Università di Torino e Unione Industriale – Master di II livello in Alto apprendistato finanziato da Regione Piemonte

    L’Università degli studi di Torino in collaborazione con l’Unione Industriale sta organizzando un Master di II livello in Artificial Intelligence in alto apprendistato con fondi regionali.

    Il master sarà finanziato da Regione Piemonte con il meccanismo dell’alto Apprendistato: una quindicina di neo-assunti con il meccanismo dell’apprendistato potranno partecipare ai corsi del master ed essere seguiti da docenti universitari nel loro tirocinio in azienda. Un’occasione per i neo-assunti di acquisire nuove conoscenze mentre lavorano e un modo per le imprese di assumere persone con competenze avanzate usufruendo di forti facilitazioni fiscali (riduzione di circa un terzo dei costi).

    Il master inizierà nell’autunno 2017 e durerà 2 anni, ed è rivolto a studenti con laurea magistrale, non solo in informatica, ma anche di ingegneria, fisica, matematica, economia, ecc. Nei due anni, i lavoratori assunti con contratto di apprendistato, mentre lavorano, frequenteranno 400 ore di lezione, tenute da docenti universitari ed esperti dal mondo dell’industria, e faranno 800 ore di tirocinio in azienda seguiti da tutor universitari.

    Per dettagli contattare direttamente il prof. Guido Boella (boella@di.unito.it).

    Consulta il pdf.

  • News from Brussels: online il nuovo numero

    E’ online il nuovo numero di News from Brussels, il bollettino mensile con tutte le novità dall’Europa.

    Scarica il numero di febbraio!

  • BioInItaly Investment Forum & Intesa Sanpaolo Startup Initiative

    Final programme, 29-30 March 2017 – Milano

    Assobiotec e Intesa Sanpaolo sono lieti di invitarvi all’edizione 2017 della StartUp Initiative / BioInItaly Investment Forum, che si terrà i prossimi 29 e 30 Marzo presso la Sala Convegni di Intesa Sanpaolo, Piazza Belgioioso 1, Milano. Per partecipare, è sufficiente cliccare qui.

    Scarica il programma aggiornato
    Per prenotare una sessione 1:1 con le aziende cliccare qui.

    Nel corso delle due giornate, startup selezionate da un panel di coach ed esperti presenteranno i loro progetti a investitori, aziende ed operatori dell’ecosistema dell’innovazione. La giornata del 29 Marzo sarà dedicata a Red, Green e White Biotechnologies, mentre il 30 Marzo si concentrerà su Healthcare, Medical Devices, E-Health. Durante la giornata del 29 Marzo verranno assegnati due premi: il Gabriele Corbelli Award per il miglior pitch, e il Novartis Oncology Award per il miglior progetto di ricerca in ambito oncologico.

    BioInItaly è dal 2008 l’investment forum di riferimento per l’innovazione nelle biotecnologie e life sciences in Italia. L’edizione 2017 è organizzata in partnership con Fondazione Filarete, Assobiomedica, Innovhub, Novartis Oncology e Bird & Bird.

    I lavori si svolgeranno in lingua inglese, con un servizio di traduzione simultanea.

  • ANNULLATO: seminario 15.03.17 “la comunicazione tra Banca e Impresa”

    Informiamo che purtroppo, a causa di un imprevisto, il seminario “la comunicazione tra Banca e impresa” previsto per domani (15/03/2017) è stato annullato e verrà riproposto in data de definirsi, ci scusiamo per il disagio.

     

  • Tutorial per guidarvi ad iscrivervi a P.I.F. (internazionalizzazione delle PMI)

    E’ stato prorogato al 20 marzo 2017, ore 17 il termine per la registrazione ai P.I.F. i progetti integrati di Filiera e da oggi un Tutorial indica i passi per la compilazione. Scarica il tutorial >>

    L’obiettivo generale dei P.I.F. consiste nel favorire l’incremento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi regionali. In particolare mira a consolidare la presenza competitiva e la proiezione internazionale in otto filiere produttive piemontesi di eccellenza ta le quali  Salute e Benessere, favorendone la penetrazione organizzata nei mercati esteri e, al tempo stesso, la capacità di presidio da parte delle singole imprese.

    Possono presentare domanda di ammissione le Piccole e Medie Imprese, a cui sarà concessa una agevolazione consistente in una riduzione sui costi di partecipazione alle azioni di investimento nell’ambito delle attività di ogni progetto. Il valore massimo dell’agevolazione per il 2017 è stabilito in 15.000€ ad impresa per ogni PIF cui partecipi.

     

  • Internazionalizzazione in Asia

    The EU Asia Business Link (EALink): un punto di accesso per l’Asia dove le imprese ed organizzazioni europee possono trovare informazioni e link utili per sviluppare il loro business in Asia.

    Oltre a guide e studi di mercato, questa piattaforma offre informazioni sulle attività ed i servizi forniti dalle numerose organizzazioni di supporto al business europeo presenti in Asia, mettendo le imprese in contatto con chi può aiutarle nei vari mercati asiatici.

    EuroCham Myanmar: la camera di commercio europea che facilita l’accesso al mercato del Myanmar per le imprese europee, rappresentando i loro interessi a livello locale e fornendo servizi di internazionalizzazione.

    maggiori informazioni:  www.eurochambres.eu

  • Commission simplifies Horizon 2020

    The European Commission will further simplify participation in Horizon 2020, the EU’s research and innovation programme.

    New funding rules will reduce administrative costs to participants and help prevent accounting errors.

     

    Maggiori dettagli alla pagina: http://ec.europa.eu/research/index.cfm?pg=newsalert&year=2017&na=na-280217

  • Programma Active & Assisted Living: lanciato il bando “AAL packages/Integrated solutions”

    Programma Active & Assisted Living: lanciato il bando “AAL packages/Integrated solutions”

     

    La Call AAL 2017 è parte del Programma Active & Assisted Living, approvato a maggio 2014 dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell’Unione Europea e si chiamerà “AAL packages/Integrated solutions”.

    La sfida consiste fondamentalmente in due aspetti:

    • sviluppare pacchetti in grado di integrare soluzioni differenti che rispondano alle esigenze e ai desideri degli utenti finali, aggiungendo valore nelle loro vite.
    • produrre numerosi test e nella valutazione di pacchetti al fine di fornire risultati significativi e importanti.

    Solo le organizzazioni esplicitamente incluse all’interno dei criteri nazionali di ammissibilità pubblicati con il testo della call sono ammissibili al finanziamento.

    Nel caso italiano, i consorzi che fanno riferimento anche a fondi stanziati dal MIUR devono essere composti da almeno un’impresa italiana. Sono inoltre finanziabili solamente attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale. I soggetti eleggibili sono: Università, imprese, enti di ricerca privati e pubblici, Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici e privati, Associazioni di benefciari finali. I progetti che attingono invece dai fondi del Ministero della Salute possono rivolgersi solamente a IRCCS (sono esclusi dal finanziamento PMI, università e centri di ricerca).

    Criteri nazionali di eleggibilità

    Testo della call

    Si consiglia di contattare i relativi National Contact Point prima di inviare la proposta progettuale.

    Scadenza: 24/05/2017

     

    Tutte le informazioni alo seguente link: http://www.aal-europe.eu/get-involvedcall-challenge-2017/

     

  • Medtech Innovation Challenge

    Assobiomedica insieme a ASBM Servizi e a European Hub lancia la Medtech Innovation Challange, il premio dedicato a tutte le PMI e start-up che hanno un’idea innovativa da realizzare nel settore delle tecnologie per la salute. Verrà premiata quella progettualità che contribuisce ad aumentare la competitività del sistema Paese, anche grazie alla creazione di un gruppo di imprese altamente innovative che possano essere da traino per l’intero settore.

    Due i vincitori del premio: i progetti migliori saranno premiati con un servizio di consulenza ad hoc per l’accesso ai finanziamenti europei. Molteplici i canali e le tipologie di bandi aperti dalle istituzioni europee che erogano i fondi, per un range che va dai 500 mila euro ai 18 milioni di euro dei bandi Horizon. Il Premio Medtech Innovation Challenge finanzia il percorso che può portare alla realizzazione del progetto: un pull di esperti internazionali sarà a disposizione dei vincitori per individuare i canali e gli strumenti migliori per la presentazione di un progetto di successo.

    Sarà possibile inviare le domande di partecipazione fino al 30 aprile, tutte le info su requisiti e materiali da presentare sul Regolamento scaricabile a questo