Bando poli di Innovazione – Presentazione Agenda Strategica

La Regione Piemonte emanerà un nuovo Bando per il sostegno a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale realizzati da imprese associate o che intendano associarsi ai Poli di Innovazione.

I Soggetti Gestori dei Poli di Innovazione sono invitati a trasmettere, entro il 22/01/2018, le Agende Strategiche di Ricerca le quali sono da intendersi come preliminari e propedeutiche al Bando citato in quanto, sulla base della valutazione del contenuto delle Agende, verranno individuate le tematiche nonché le singole dotazioni finanziarie associate alle suddette tematiche.

  • Occorre specificare ulteriormente le ricadute e gli impatti previsti complessivamente dall’Agenda, cioè gli effetti cumulativi che si prevede che i Progetti conseguiranno qualora essi raggiungano i risultati attesi, fornendo maggiori elementi che motivino la necessità degli investimenti proposti.
  • Occorre inoltre prestare maggiore attenzione alla coerenza delle tematiche proposte con la Strategia di specializzazione intelligente regionale (S3) ed in particolare dettagliare maggiormente l’associazione dei progetti alle traiettorie Smart e Resource Efficiency della S3.

Per quanto riguarda i requisiti di ammissibilità si segnala quanto segue:

  • è prevista un’agevolazione mista in forma di contributo diretto alla spesa (a sostegno delle sole spese di personale, delle spese per prestazioni dei soci e amministratori e delle spese generali, che cumulativamente non possono superare il 75% dell’importo totale di spese ammissibili per beneficiario) e in forma di finanziamento agevolato (a sostegno delle restanti tipologie di spesa ammissibili);
  • ciascun beneficiario (ossia Pmi, Grande impresa, End user pubblico, imprese agricole che non abbiano chiesto o ottenuto contributi a valere su PSR e PAC a far data dal 01/01/2015) potrà presentare non più di tre domande a valere sull’intero Bando;
  • verranno attivate due linee con eguale dotazione finanziaria: i) una linea per progetti in cui i partner si impegnino ad assumere almeno una risorsa nella forma di apprendistato di alta formazione (progetti che beneficeranno di una percentuale massima di intensità di aiuto fino al 60%); ii) una linea per progetti privi del suddetto impegno (progetti che beneficeranno di una intensità di aiuto massima fino al 55%);
  • saranno previste premialità di punteggio di valutazione per i progetti in cui sia presente almeno una impresa già associata al Polo prima della presentazione della domanda e che siano inclusi nell’agenda di ricerca , per i progetti che includano pmi innovative e per i progetti che includano imprese in possesso di rating di legalità;
  •  il 10% del budget totale inoltre potrà essere dedicato a finanziare Studi di Fattibilità e Servizi. (si saprà a quanto ammonterà tale cifra solo dopo aver raccolto tutti i progetti). I servizi attivabili sono i seguenti: Servizi di gestione della proprietà intellettuale, Servizi di Technology Intelligence, Servizi di supporto all’ideazione e all’introduzione sul mercato di nuovi prodotti e servizi, Servizi di supporto all’utilizzo del Design.

L’apertura è prevista per il mese di febbraio 2018.

Leave a Reply