Il Gruppo Bracco e la Shanghai Pharmaceuticals Holding rinnovano la loro partnership fino al 2037

Il Gruppo Bracco e la Shanghai Pharmaceuticals Holding, seconda società farmaceutica cinese, hanno rinnovato oggi la partnership della Joint Venture Bracco Sine fino al 2037.

Il processo di rinegoziazione è iniziato nel 2014 e ha raggiunto il suo primo importante traguardo alla fine del 2015, quando entrambe le Società hanno espresso la volontà di continuare la loro proficua collaborazione per i prossimi anni.

L’accordo, firmato da Fulvio Renoldi Bracco, Responsabile della Global Business Unit Imaging di Bracco, e Gu Haoliang, Vice Presidente della Shanghai Pharmaceuticals Holding e Direttore Generale di Sine Pharma, si è svolto a Shanghai alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia presso la Repubblica Popolare Cinese, Ettore Francesco Sequi, Console Generale d’Italia a Shanghai, Stefano Beltrame, Commissario al Commercio Italiano dell’ICE (Agenzia per la promozione all’estero e la globalizzazione delle imprese italiane) a Shanghai, Claudio Pasqualucci e rappresentanti istituzionali cinesi, tra cui funzionari dell’SFDA (State Food and Drug Administration) e del PDSMA (Pudong Marketing Supervision Administration).

L’operazione prevede una maggiore focalizzazione sullo sviluppo delle esigenze locali, da un lato proseguendo nel percorso di consolidamento delle modalità di imaging a raggi X/tomografia computerizzata e a risonanza magnetica, dall’altro lavorando nell’ambito dei mezzi di contrasto per ultrasuoni, modalità di imaging particolarmente innovativa e potenzialmente di ampio respiro.

Infine, la nuova joint venture offrirà nuove opportunità di crescita alla joint venture Bracco-Sine in un mercato in forte trasformazione guidato dall’attuale riforma del sistema sanitario cinese.

Vai alla news »

Leave a Reply