×
  • Science in Space: the Ultimate Frontier A meeting on research opportunities in Space

    Il 29 Novembre 29,  presso la Sala Convegni «Maurizio Pagani», in via Via Bovio 6 a Novara, si terrà il convegno:

    Science in Space: the Ultimate Frontier. A meeting on research opportunities in Space

    L’incontro si rivolge ad aziende e centri di ricerca che intendono conoscere le nuove opportunità che lo spazio offre per la ricerca pura e applicata.

    Scarica la locandina dell’evento >>

     

  • Dibattito KITE: In vetta sulla Ande per il futuro dei bambini lungodegenti

    Dibattito KITE

    In vetta sulla Ande per il futuro dei bambini lungodegenti

    Con Pietro Presti (Fondazione Tempia)

    Il 18 gennaio 2019 – Pietro Presti, Direttore Generale della Fondazione Tempia, raggiunge la vetta dell’Aconcagua (6.962 m), una delle Seven Summit del Pianeta. Obiettivo dell’iniziativa è dare visibilità e supporto al diritto dei giovani pazienti lungodegenti di poter continuare a frequentare le loro classi scolastiche, in remoto, dall’ospedale o da casa, durante il periodo di malattia, al fine di non perdere le proprie opportunità di crescita e di relazione. Un racconto di come la ricerca si può intrecciare con imprese sportive, che con la scienza condividono il fatto di essere spesso straordinarie.

    Pietro Presti nasce a Torino nel 1979. Dopo essersi laureato a pieni voti in Giurisprudenza e in DAMS presso l’Università di Torino, ha conseguito un MBA all’Università di Ginevra e un PhD in Business and Management presso l’Università di Torino. Manager attivo in Sanità e Scienze della Vita, in particolare in ambito oncologico, con forti competenze in sviluppo aziendale, strategia e innovazione. Ha una decennale esperienza nella gestione e nello sviluppo di enti, start-up e organizzazioni. Docente in master universitari e relatore a conferenze nazionali e internazionali.

     

    Per informazioni: info@iniziativakite.org

  • Bioindustry Park Partecipa all’iniziativa Piemonte Fabbriche Aperte 2019

    Bioindustry Park Partecipa all’iniziativa Piemonte Fabbriche Aperte 2019

    Anche quest’anno Bioindustry Park ha aderito al progetto “Piemonte Fabbriche Aperte”. L’iniziativa giunta alla terza edizione si è ormai affermata presso il grande pubblico come un appuntamento fortemente atteso e di grande successo per conoscere le attività produttive che operano nella nostra regione, come dimostrano i numeri delle prenotazioni, oltre 5000 avendo aperto le iscrizioni Giovedì 24 ottobre alle 12.

    Quest’anno l’appuntamento si svolge in collaborazione con il Festival della Tecnologia organizzato dal Politecnico di Torino.

    Per venire a visitare il Parco l’8 e il 9 Novembre è necessario iscriversi sul portale dell’iniziativa: https://piemontefabbricheaperte.it

  • Lanciata oggi la nuova #CallForStartup Bioupper4, la piattaforma di accelerazione promossa da Novartis e Fondazione Cariplo

    Apre il bando Bioupper 4

    La piattaforma di training e accelerazione di Novartis Italia e Fondazione Cariplo.

    Cariplo Factory e Novartis Italia lanciano la quarta edizione del bando Bioupper 4, piattaforma dedicata all’innovazione nel settore delle scienze della vita.

    La nuova Call For Startup si rivolge ad aspiranti imprenditori, ricercatori, startup del digitale e a tutti coloro che sognano di tradurre un progetto in impresa. Obiettivo dell’iniziativa e quello di aiutare i partecipanti a elaborare e presentare progetti innovativi di prodotto o di processo nel campo delle Scienze della Vita.

    Le candidature a #BioUpper4 potranno essere presentate fino alle ore 23.59 del 16 dicembre compilando l’application form raggiungibile sul sito: http://bioupper.cariplofactory.it

  • A Trieste prende il via Meet In Italy For Life Science 2019

    Meet in Italy for Life Science 2019

    Al via la sesta edizione della conferenza internazionale dedicata al settore delle Science della vita

    La sesta edizione di Meet in Italy for Life Sciences, che si terrà quest’anno a Trieste, presso il Molo IV, dal 16 al 18 ottobre prossimi, si preannuncia ricca di appuntamenti e con la presenza dei massimi esperti nazionali e internazionali delle life science.

    Il primo giorno al mattino si terrà la conferenza internazionale dal titolo “Dalla genomica all’epigenomica: il futuro della medicina”.

    Le discussioni vedranno la partecipazione di relatori di alto livello appartenenti alle principali istituzioni scientifiche del Paese, che affronteranno le tematiche, oggi di frontiera, che porteranno nel giro di pochi anni a uno stravolgimento della medicina rispetto a come è stata concepita fino a ora. La medicina personalizzata, basata su tecniche genetiche ed epigenetiche, permetterà infatti cure sempre più personalizzate in grado di somministrare farmaci specifici adeguati a ogni singola persona.

    Al termine della mattinata la Presidente del Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI, Diana Bracco, comunicherà la regione e la città che ospiterà l’edizione 2020 della manifestazione.

    Una tre giorni densa di appuntamenti: sono più di 400 le realtà, provenienti da 31 Paesi, iscritte alla manifestazione e che daranno vita a oltre 1.800 meeting organizzati in collaborazione con Enterprise Europe Network. La conferenza internazionale di apertura sarà affiancata da 30 workshop di approfondimento, in cui gli ospiti potranno ascoltare esperti discutere dalla nutraceutica al ruolo della diagnostica, dalle nanotecnologie applicate alla medicina agli aspetti più innovativi delle life science. Saranno presenti inoltre 40 espositori che presenteranno le novità del settore.

    Come ogni anno, Meet in Italy for Life Sciences ospita l’Italian Healthcare Venture Forum: il percorso dedicato alle start-up organizzato in collaborazione con Tech Tour. Un evento rivolto ad aziende innovative che promuovono tecnologie emergenti nel settore delle scienze della vita. Dalle 68 candidature pervenute, una giuria di esperti composta da Venture Capitalist ed esperti in digital health, medtech, biotech e pharma ha selezionato 20 start up finaliste che il 18 ottobre a Trieste avranno la possibilità di presentare il proprio progetto imprenditoriale di fronte a una giuria di investitori europei specializzati nelle scienze della vita.

    Le 20 start up finaliste provengono da 6 Paesi: una da Austria, Regno Unito e Bulgaria, 2 da Finlandia e Germania e 13 dall’Italia.

  • Al via la stagione 2019/2010 di Iniziativa KITE

    Giovedì 10 Ottobre 2019 ore 18.00

    Eccentrico. Autismo e Asperger

    con Fabrizio Acanfora

     

    Il 10 ottobre ripartono gli incontri KITE. Il primo appuntamento è dedicato al tema dell’Autismo e al suo mondo fuori dalla “normalità”.

    Lo spettacolo si terrà al Bioindustry Park Silvano fumero ed è a ingresso libero e gratuito.

     


     

    Gli ultimi anni hanno visto crescere il dibattito sull’autismo, eppure non di rado ci si trova di fronte a teorie pseudoscientifiche e terapie che cercano di costringere l’autistico a rinunciare alla propria identità in nome di un’integrazione non necessariamente utile, che soprattutto non tiene in considerazione i bisogni e l’essenza stessa di una persona con autismo. Quali sono i vissuti di chi si trova in una tale condizione?

    Fabrizio Acanfora racconta l’autismo a partire dalla sua esperienza quotidiana di persona con sindrome di Asperger. Emergono le difficoltà vissute in prima persona, le crisi che ciclicamente intervengono nel mondo di un autistico, le loro cause e conseguenze, l’incapacità di comprendere un mondo strutturato e regolato da e per persone ‘normali’. Un racconto per contribuire alla conoscenza dell’autismo come modo di vedere il mondo, che può portare alla comprensione di una realtà ancora troppo spesso rappresentata attraverso stereotipi cinematografici.

    Fabrizio Acanfora è pianista e clavicembalista. Per quasi vent’anni, prima ad Amsterdam e poi a Barcellona, è stato costruttore di antichi strumenti a tastiera. Dal 2009 vive a Barcellona, dove collabora con l’Istituto Català de Musicoteràpia come consulente per i Disturbi dello Spettro Autistico. È Coordinatore Accademico e docente di DSA e di estetica della musica antica del Master in Musicoterapia dell’Università di Barcelona UB. Diagnosticato a 39 anni con un disturbo dello spettro autistico (sindrome di Asperger) è attivo nella promozione di una più corretta informazione su questa condizione del neurosviluppo attraverso il suo blog (www.fabrizioacanfora.eu), conferenze e seminari.

     


     

    L’ EVENTO E’ VALIDO AI FINI DEGLI AGGIORNAMENTI DEI DOCENTI AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE

    Per maggiori informazioni potete scrivere a: info@iniziativakite.org o chiamare al 340 45 777 02

     

     

     

  • Progetto RESTORE: A Berlino il primo meeting sulle Terapie Avanzate e sulle opportunità per i sistemi sanitari

    RESTORE Health by Advanced Therapies.

    1st Advanced Therapies Science Meeting (1st ATSM)

    Passare dal trattamento dei sintomi alla cura delle malattie croniche facendo della promessa trasformativa delle Terapie Avanzate una realtà a beneficio dei pazienti: questa è quanto si propongono di fare i partner del progetto internazionale RESTORE Health by Advanced Therapies.

    Il 25 e 26 novembre 2019 si terrà a Berlino il primo meeting sulle Terapie Avanzate. Sarà l’occasione per eplorare splorare le ultime tendenze del settore e per discutere la Advanced Therapies Roadmap 2030 che traccia il percorso di ricerca e sviluppo per il prossimo decennio.

    Per maggiori info sul progetto vai al sito: www.restore-horizon.eu

    Per vedere l’agenda dell’evento clicca qui 

  • MATCH-ER International Open Innovation Program: call aperta a startup/scaleup, scadenza 30 SETTEMBRE

    l’iniziativa MATCHER, International Open Innovation Program, promosso dalla Regione Emilia-Romagna e da ART-ER ha l’obiettivo di generare business match tra 40 corporate considerate le più innovative della regione e startup/scale up provenienti da tutto il mondo.

    La call è aperta a startup/scaleup in grado di sviluppare soluzioni innovative nei seguenti ambiti:

    1. Future of packaging(Interactive Packaging, Intelligent Packaging, New Materials, Sustainable Packaging, Packaging Optimization)
    2. Healthcare & Wellbeing(Internet of medical things, Wearable Device, Precision Medicine, Nutrition as Prevention, Advanced Technology, Digital Reality, Gene Editing, Drug delivery)
    3. Smart Mobility(Innovative infrastructure, Electric vehicles, Connected vehicles, Autonomous drive, Intermodal transport, SMART logistics, Micro-mobility)

    Deadine per le candidature: 30 settembre.

    Percorso:

    • SELEZIONE DELLE CANDIDATURE (ottobre): le candidature ricevute verranno esaminate e selezionate in base alla loro capacità di rispondere alla challenges individuate dal programma grazie al coinvolgimento di alcune delle corporate più innovative della regione.
    • STARTUP/SCALEUP BOARDING (ottobre/novembre): le startup/scaleup selezionate beneficeranno di un programma virtuale di tre settimane volto a perfezionare i loro modelli di business e prepararsi all’incontro con le corporate regionali.
    • EVENTO DI OPEN INNOVATION (Bologna, 13 e 14 Novembre): corporate e startup/scaleup si incontreranno nel corso dell’evento di Open Innovation, attraverso tavoli di lavoro dedicati e sessioni di b2b, allo scopo di sviluppare relazioni e avviare progetti condivisi. All’evento parteciperanno ospiti ed esperti internazionali. Sarà un’occasione di networking e di apertura di nuove opportunità di business.

    Sul sito (www.match-er.com) c’è la lista delle corporate che partecipano e tutte le informazioni sul programma e le modalità per fare domanda.

    A questo link è possibile scaricare la presentazione dell’iniziativa: https://drive.google.com/file/d/1pdL458soX1aAgSsvladafCYgqyKbLvHE/view

    Per ogni informazione potete far riferimento a apply@match-er.com

  • Martedì 16 luglio presentazione del Progetto BIO-ALL, programma post-laurea e di accelerazione e entrepreneurial education per

    Presentazione del Progetto BIO-ALL, che si terrà nella mattinata di martedì 16 luglio presso la sede di Friuli Innovazione a Udine

    Il Progetto BIO–ALL, finanziato nell’ambito del Programma Erasmus+, intende sviluppare approcci innovativi per fornire competenze imprenditoriali a soggetti provenienti dal mondo accademico e professionisti del mondo delle imprese, stimolando l’imprenditorialità e facilitando lo scambio e la co-creazione di strumenti educativi e conoscenze.

    Partner:

    • University of Beira Interior, Portogallo (Capofila)
    • University of Granada, Spagna
    • Università Politecnica delle Marche, Italia
    • INBB – Interuniversitary Consortium “National Institute of Biostructures and Biosystems”, Italia
    • HPRD – Health Products Research and Development Lda, Portogallo
    • Asociación Clúster Granada Plaza Tecnológica y Biotecnológica, On Granada Tech City, Spagna
    • Centro Europeo de Empresas e Innovación de Aragón, Spagna
    • Friuli Innovazione – Centro di Ricerca e di Trasferimento Tecnologico, Italia
    • Building Global Innovators, Portogallo
    • Fundación Parque Tecnológico de Ciencias de la Salud de Granada, Spagna
    • Cube Labs s.r.l., Italia
    • Virtual Angle BV, Olanda
    • INOVA+ – Innovation Services SA, Portogallo

    I 13 partner coinvolti nel progetto e provenienti da 4 paesi europei avranno quindi il compito di ideare e sviluppare nuovi strumenti al fine di aumentare la reattività dell’offerta formativa del mondo accademico a sostegno dell’imprenditorialità nel settore BIOHEALTH.

    Scarica l’agenda dell’evento >>

     

  • Bracco Imaging espande il proprio portafoglio nella Diagnostica Personalizzata con l’acquisizione di Blue Earth Diagnostics

    Milano, 27 giugno 2019 – Bracco Imaging S.p.A., leader globale nella diagnostica per immagini, ha annunciato oggi la firma di un accordo definitivo per l’acquisizione di Blue Earth Diagnostics, un’azienda di imaging molecolare con sede a Oxford, UK. La transazione, soggetta alle consuete condizioni di closing, dovrebbe essere finalizzata nel terzo quadrimestre di quest’anno.

    Bracco Imaging acquisirà Blue Earth Diagnostics per 450 milioni di dollari da Syncona, società leader nel settore sanitario, e dal team dirigenziale di Blue Earth Diagnostics. Blue Earth Diagnostics manterrà l’attuale management e il proprio nome aziendale ben consolidato. La società impiega circa 100 dipendenti e ha un fatturato previsto di 140 milioni di dollari nell’anno in corso fino a settembre 2019, principalmente negli Stati Uniti.

    Blue Earth Diagnostics attualmente commercializza il prodotto Axumin® (fluciclovina 18F), un agente innovativo di imaging molecolare approvato negli Stati Uniti e nell’Unione Europea per tomografia ad emissione di positroni (PET) in pazienti con sospetto di recidiva dopo terapia di carcinoma prostatico a fronte di livelli ematici elevati di antigene prostatico specifico (PSA). La pipeline dell’azienda include agenti innovativi mirati all’antigene di membrana specifico della prostata (PSMA), in sviluppo clinico come agenti “radio-ibridi” (rh) “teranostici”, con potenziali applicazioni sia nell’imaging che nel trattamento del carcinoma prostatico.