• Premio Giovani Federchimica | Opportunità per le aziende

    Federchimica ripropone per l’anno scolastico 2017/2018 il “Premio Nazionale Federchimica Giovani” per Scuole Secondarie di Primo grado, al quale la nostra Associazione ha deciso di aderire. Una speciale sezione del premio sarà, infatti, dedicata alle biotecnologie.

    La passata edizione ha visto la partecipazione di quasi 500 progetti provenienti dalle scuole medie di tutta Italia, in totale sono stati coinvolti circa 7.000 studenti.

    Il “Premio Nazionale Federchimica Giovani” è un concorso che nasce per potenziare l’interazione tra Scuola, Territorio e Industria e per orientare verso percorsi di studio tecnico-scientifici. Si chiede agli studenti di mettere in evidenza il ruolo fondamentale che scienza, tecnologia, industria rivestono per migliorare la qualità della nostra vita anche attraverso il settore che la nostra Associazione rappresenta.

    Gli studenti possono partecipare singolarmente o come gruppo/classe con un racconto di fantasia, un articolo o intervista, una presentazione power-point o un video. I premi per la sezione biotecnologie consistono in un tablet per il vincitore singolo e in 2.000 euro di materiale didattico per la scuola.

    Le singole imprese hanno molti modi per cogliere le opportunità offerte dal premio:

    · diffondere il bando tra i dipendenti, chiedendo la loro collaborazione a promuovere il Premio nelle scuole dei figli;
    · contattare direttamente le scuole vicine agli impianti;
    · proporre alle scuole una visita aziendale cui collegare l’esercitazione connessa alla partecipazione al Premio;
    · proporre la testimonianza di un proprio esperto aziendale in aula o assistere il docente nella partecipazione al Premio.

    Riteniamo che, mettendo una scuola nelle condizioni di poter vincere un premio, si possa fare facilmente e concretamente Responsabilità Sociale e valorizzare tale impegno sul territorio.

    La scadenza per l’iscrizione e la consegna dei lavori è il 16 marzo 2018, pertanto è fondamentale iniziare da subito a promuovere il concorso per dare il tempo agli insegnanti di impostare il lavoro in classe.
    Ogni Associazione valuterà i propri elaborati tra marzo e aprile e tutti i vincitori saranno invitati alla cerimonia di premiazione a Milano presso il Museo della Scienza e della Tecnologia (settembre 2018).
    È, inoltre, intenzione della nostra Associazione cercare di coinvolgere la scuola vincitrice anche in un evento di presentazione/premiazione che avverrà presso la stessa sede dell’istituto in concomitanza con la Settimana Europea delle Biotecnologie.

    Vi invitiamo pertanto a prendere visione del Regolamento (CLICCA QUI) e dei materiali di comunicazione allegati (locandina e bozza lettera per le scuole) e a diffonderli come riterrete più opportuno.

    Naturalmente l’Associazione, insieme alla Segreteria Organizzativa del Premio (02 34565278/279), rimane a disposizione per ogni ulteriore informazione.

  • 1° Corso di Aggiornamento sulla Sicurezza dei Nanomateriali

    L’Università degli Studi di Torino, Centro Interdipartimentale ‘’G. Scansetti’’ in collaborazione con l’INAIL direzione Piemonte nell’ambito del progetto “Promuovere la cultura della sicurezza nelle attività di ricerca e sviluppo sui nanomateriali”, all’approssimarsi della organizzazione del 1° Corso di Aggiornamento sulla Sicurezza dei Nanomateriali che si svolgerà nel mese di marzo 2018, intende acquisire tramite un sondaggio dati utili alla mappatura delle lavorazioni su territorio piemontese e un’analisi dei bisogni formativi su questo argomento.

    Puoi accedere al sondaggio dal sito:

    www.safe-nano.it/survey

    Il tempo richiesto per la compilazione è di 5 minuti, la scadenza del sondaggio è fissata per il 15 gennaio 2017.

  • Bando poli di Innovazione – Presentazione Agenda Strategica

    La Regione Piemonte emanerà un nuovo Bando per il sostegno a progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale realizzati da imprese associate o che intendano associarsi ai Poli di Innovazione.

    I Soggetti Gestori dei Poli di Innovazione sono invitati a trasmettere, entro il 22/01/2018, le Agende Strategiche di Ricerca le quali sono da intendersi come preliminari e propedeutiche al Bando citato in quanto, sulla base della valutazione del contenuto delle Agende, verranno individuate le tematiche nonché le singole dotazioni finanziarie associate alle suddette tematiche.

    • Occorre specificare ulteriormente le ricadute e gli impatti previsti complessivamente dall’Agenda, cioè gli effetti cumulativi che si prevede che i Progetti conseguiranno qualora essi raggiungano i risultati attesi, fornendo maggiori elementi che motivino la necessità degli investimenti proposti.
    • Occorre inoltre prestare maggiore attenzione alla coerenza delle tematiche proposte con la Strategia di specializzazione intelligente regionale (S3) ed in particolare dettagliare maggiormente l’associazione dei progetti alle traiettorie Smart e Resource Efficiency della S3.

    Per quanto riguarda i requisiti di ammissibilità si segnala quanto segue:

    • è prevista un’agevolazione mista in forma di contributo diretto alla spesa (a sostegno delle sole spese di personale, delle spese per prestazioni dei soci e amministratori e delle spese generali, che cumulativamente non possono superare il 75% dell’importo totale di spese ammissibili per beneficiario) e in forma di finanziamento agevolato (a sostegno delle restanti tipologie di spesa ammissibili);
    • ciascun beneficiario (ossia Pmi, Grande impresa, End user pubblico, imprese agricole che non abbiano chiesto o ottenuto contributi a valere su PSR e PAC a far data dal 01/01/2015) potrà presentare non più di tre domande a valere sull’intero Bando;
    • verranno attivate due linee con eguale dotazione finanziaria: i) una linea per progetti in cui i partner si impegnino ad assumere almeno una risorsa nella forma di apprendistato di alta formazione (progetti che beneficeranno di una percentuale massima di intensità di aiuto fino al 60%); ii) una linea per progetti privi del suddetto impegno (progetti che beneficeranno di una intensità di aiuto massima fino al 55%);
    • saranno previste premialità di punteggio di valutazione per i progetti in cui sia presente almeno una impresa già associata al Polo prima della presentazione della domanda e che siano inclusi nell’agenda di ricerca , per i progetti che includano pmi innovative e per i progetti che includano imprese in possesso di rating di legalità;
    •  il 10% del budget totale inoltre potrà essere dedicato a finanziare Studi di Fattibilità e Servizi. (si saprà a quanto ammonterà tale cifra solo dopo aver raccolto tutti i progetti). I servizi attivabili sono i seguenti: Servizi di gestione della proprietà intellettuale, Servizi di Technology Intelligence, Servizi di supporto all’ideazione e all’introduzione sul mercato di nuovi prodotti e servizi, Servizi di supporto all’utilizzo del Design.

    L’apertura è prevista per il mese di febbraio 2018.

  • MARCHI+3 Nuovo regalo di Natale da parte del MISE alle PMI

    Dopo il successo dei precedenti Bandi che hanno permesso complessivamente l’assegnazione di oltre 7,3 milioni di euro, abbiamo il piacere di comunicarvi che il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato ulteriori € 3.825.000,00 (tre milioni e ottocentoventicinquemila/00) a favore delle PMI italiane che hanno depositato (a partire dal 1° giugno 2016) o depositeranno, uno o più Marchi dell’Unione Europea o Internazionali.

    Il Bando prevede agevolazioni per il deposito di una domanda di marchio dell’Unione Europea eo Internazionale.

    In particolare per entrambe le agevolazioni è possibile finanziare fino al 80% (90% in caso di designazione di USA e Cina nel marchio internazionale) nel rispetto degli importi massimi previsti dal Bando:

    • progettazione nuovo marchio (denominazione e/o grafica);
    • assistenza al deposito,
    • tasse di deposito,
    • costi di ricerca,
    • assistenza legale per la tutela del marchio (opposizione/rifiuti/rilievi successivi alla domanda di registrazione)
    • nel caso di marchio internazionale anche le estensioni territoriali di marchi già esistenti

    Ciascuna impresa può presentare più richieste di agevolazione, fino al raggiungimento del valore complessivo di € 20.000.

    Le risorse saranno assegnate con procedura valutativa a sportello, secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande e sino a esaurimento delle stesse.
    Data di inizio presentazione richieste di agevolazione: 7 marzo 2018.

    Ulteriori informazioni per presentare la domanda di premio si trovano all’indirizzo: http://www.uibm.gov.it/index.php/06-12-2017-marchi-3

  • “Investimenti nel settore Salute e Invecchiamento, fondi europei e risorse umane: la prospettiva post 2020”

    “Investimenti nel settore Salute e Invecchiamento, fondi europei e risorse umane:
    la prospettiva post 2020″

    “Conferenza Europea sul tema delle risorse umane nell’ambito sanitario”
    18-19 gennaio 2018
    AUDITORIUM – Ministero della salute, Viale G. Ribotta 5 – ROMA

    Il Programma Mattone Internazionale SaluteProMIS e il Ministero della Salute, con il supporto di CHAFEA (Agenzia Esecutiva della Commissione Europea), organizzano nei giorni 18 e 19 gennaio 2018 un evento a Roma dal titolo “Health & Ageing sector investment, European funds and human resources: the post 2020 perspective” (Investimenti nel settore Salute e Invecchiamento, fondi europei e risorse umane: la prospettiva post 2020).

    L’evento sarà occasione di confronto tra le esperienze nazionali ed internazionali nell’ambito delle politiche e delle azioni a supporto dello sviluppo e dell’innovazione delle risorse umane operanti in ambito sanitario.

    Il primo giorno, con inizio pomeridiano del 18 gennaio, sarà dedicato al tema della sostenibilità a livello globale delle risorse umane in sanità con interventi da parte dell’OCSE e dell’OMS. Un focus sarà poi rivolto alle politiche europee di sviluppo delle competenze digitali come “risposta” all’introduzione delle nuove tecnologie nell’ambito dei sistemi sanitari: interverranno la Commissione Europea e la Federazione Europea delle Unioni del Servizio Pubblico (EPSU).

    Il secondo giorno, il 19 gennaio, sarà suddiviso in 3 sessioni plenarie. La prima sessione sarà rivolta a discutere, con i principali soggetti istituzionali, lo sviluppo di politiche nazionali per la diffusione tra il personale sanitario delle competenze “soft” e digitali. La seconda sessione, a cura di CHAFEA, sarà riservata alla presentazione delle fonti di finanziamento EU a supporto delle iniziative su questo tema. Infine, durante il pomeriggio, nella conclusiva terza sessione, saranno presentate alcune buone pratiche inerenti la creazione di reti internazionali per lo sviluppo e la sostenibilità delle risorse umane in sanità.

    L’adesione è gratuita, previa registrazione. E’ possibile iscriversi cliccando QUI entro e non oltre il 12.01.2018.

    Per qualsiasi informazione potete contattare lo staff del ProMIS ai seguenti recapiti:

    Email: promisalute@regione.veneto.it

    Telefono: +39.3456598389 / +36.3356504832

  • CONTRIBUTI PMI – VOUCHER DIGITALIZZAZIONE

    Il piano Destinazione Italia al fine di favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologicodelle PMI, ha previsto l’erogazione di un contributo a fondo perduto tramite Voucher pari al 50% delle spese ammissibili (per un importo massimo di € 10.000 di contributo).

    Beneficiari: i Voucher sono destinati alle PMI iscritte al registro delle imprese della Camera di Commercio territorialmente competente, aventi sede legale sul territorio nazionale, che non abbiano ricevuto altri contributi pubblici per le stesse spese (regimi De Minimis) e non si trovino in stato di fallimento, liquidazione o altre situazioni equivalenti secondo la normativa vigente.

    L’iter per la richiesta del contributo sarà il seguente:

    • 15 gennaio 2018, compilazione della “Domanda di Prenotazione del Voucher” su piattaformatelematica del MISE;
    • Dal 30 gennaio 2018 al 9 febbraio 2018, invio della domanda sul sito web del MISE e rilascio dell’Attestazione di Avvenuta Domanda;

    Scarica la brochure »

     

  • Il Trasferimento Tecnologico al Politecnico di Torino: stato dell’arte e prospettive

    Il Trasferimento Tecnologico al Politecnico di Torino:
    stato dell’arte e prospettive

    Politecnico di Torino, 12 Dicembre 2017

    Sarà l’occasione per presentare le attività avviate e i risultati raggiunti dal Trasferimento Tecnologico del Politecnico di Torino, promuovere il significato della valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e raccogliere riflessioni per il futuro.

    Durante l’incontro si terrà la relazione del prof. Paolucci, Vice Rettore al Trasferimento Tecnologico e verrà presentato il caso di successo di WaterView, nostra spin-off.
    A seguire il gradito intervento del prof. Piccaluga, presidente di Netval, su “La valorizzazione della ricerca pubblica in Italia: numeri, esempi e proposte”, e la “Presentazione delle tecnologie POC” da parte del dott. Loccisano, Responsabile AreaTRIN.
    Chiuderà l’evento un momento dedicato al dibattito su quanto discusso.

    In allegato la locandina della Conferenza »

  • Voucher internazionalizzazione: il MISE sposta in avanti il click-day

    Voucher internazionalizzazione: click-day rimandato
    Spostata al 4 dicembre l’apertura dello sportello del Ministero dello Sviluppo Economico

    Dato l’interesse manifestato dalle imprese e l’elevato numero di accessi alla fase di registrazione, il MISE ha spostato la data del click-day per richiedere il contributo a fondo perduto per l’internazionalizzazione delle PMI alle ore 12:00 del 4 dicembre, al fine di garantire a tutte le richiedenti una assistenza tecnica puntuale.

    Le imprese potranno presentare le domande di accesso fino alle ore 16.00 del 6 dicembre 2017. Nel caso in cui le domande pervenute esauriscano le risorse finanziarie disponibili prima del termine previsto, lo sportello agevolativo potrà essere chiuso anticipatamente.

     

    Per maggiori info: https://torinowireless.it/bandi/voucher-mise-per-internazionalizzazione–56

  • “Impresa Innovativa e Sviluppo” – Università di Torino

    Biopmed vi informa dell’evento organizzato dall’Università di Torino su “Impresa Innovativa e Sviluppo”,  del 1 dicembre p.v.

    Scarica l’invito del Rettore »

    Scarica il programma »

  • Asahi Kasei Pharma “Open Innovation Competition Program”

    2017 Asahi Kasei Pharma Open Innovation Competition Program

    Request for Proposal

    L’azienda farmaceutica giapponese Asahi Kasei Pharma Corporation ci ha chiesto di divulgare la notizia del loro bando pubblico di ricerca presso Università, Centri di ricerca Istituzioni del mondo scientifico/accademico, imprese innovative in Italia.

    “2017 Asahi Kasei Pharma Open Innovation Competition Program “

    • Gli importi degli assegni di ricerca saranno determinati individualmente per ciascuna domanda e non supereranno un massimo di US $ 50.000 per un anno.
    • Il periodo di collaborazione è generalmente limitato a un anno. Tuttavia, sulla base del successo dimostrato dal progetto, possono essere concessi finanziamenti per un ulteriore periodo di un anno.
    • I candidati devono presentare le proprie proposte utilizzando i moduli designati (application form).
    • Le proposte non devono includere informazioni riservate, riservate o privilegiate.
    • I candidati sono tenuti a presentare l’intera proposta come allegato via e-mail:

    Open Innovation Program

    Attn: Program Administrator

    Request for Proposals

    Asahi Kasei Pharma Corporation

    drug-seeds@om.asahi-kasei.co.jp

    Termine per l’invio: Venerdì 22 dicembre 2017, 12:00 (ora di Greenwich)

    Informazioni/contatti: drug-seeds@om.asahi-kasei.co.jp

    Scarica gli allegati:

    1. Presentazione aziendale Asahi Kasei Pharma Corporation
    2. Open Innovation Competition Program Request for Proposal 2017
    3. Application form